Gli occhi della mia donna non sono come il sole

Gli occhi della mia donna non sono come il solealexandre-charles-guillemot-the-loves-of-acis-and-galatea

Gli occhi della mia donna non sono come il sole;
il corallo è assai più rosso del rosso delle sue labbra;
se la neve è bianca, allora i suoi seni sono bigi;
se i capelli sono crini, neri crini crescono sul suo capo.

Ho visto rose damascate, rosse e bianche,
ma tali rose non le vedo sulle guance;
e in certi profumi c’è maggior delizia
che non nel fiato che la mia donna esala.

Amo sentirla parlare, eppure so
che la musica ha un suono molto più gradito.
Ammetto di non aver mai veduto incedere una dea,
ma la mia donna camminando calca la terra.

Eppure, per il cielo, credo il mio amore tanto raro
quanto qualsiasi donna travisata da falsi paragoni.

william-shakespeare-poesiaWilliam Shakespeare

Poesia tratta dal libro “Sonetti” di William Shakespeare

Commenti:

Condividi