Frasi e aforismi Carl Gustav Jung

 Carl Gustav Jung

Carl Gustav Jung

Carl Gustav Jung (1875-1961)  La vita Carl Gustav Jung nasce il 26 luglio 1875 in un piccolo paese sulla costa svizzera del lago di Costanza, Dopo poco la famiglia si trasferisce a Sciaffusa e nel 1879 a Klein Hüningen (ora periferia di Basilea), dove il padre diventa rettore della pieve, esercitando poi anche la funzione di cappellano nel manicomio della città. Carl Gustav Jung è stato uno psichiatra, psicoanalista e antropologo svizzero. La sua tecnica e teoria, di derivazione psicoanalitica, è chiamata “psicologia analitica”, “psicologia del profondo”.

 

divisore-mio1

La vostra visione apparirà più chiara soltanto quando guarderete nel vostro cuore.
Chi guarda l’esterno, sogna. Chi guarda all’interno si sveglia.
Carl Gustav Jung

divisore-mio1

Lodare e predicare la luce non serve a nulla, se non c’è nessuno che possa vederla.
Sarebbe invece necessario insegnare all’uomo l’arte di vedere.
Carl Gustav Jung

divisore-mio1

Non c’è presa di coscienza senza sofferenza. In tutto il mondo la gente arriva ai limiti dell’assurdo
per evitare di confrontarsi con la propria anima.
Non si raggiunge l’illuminazione immaginando figure di luce,
ma portando alla coscienza l’oscurità interiore.
Chi guarda fuori sogna, chi guarda dentro si sveglia.
Carl Gustav Jung

divisore-mio1

Non si può trasformare il buio in luce
e l’apatia in movimento
senza l’emozione.
Carl Gustav Jung

divisore-mio1

Se c’è un qualche cosa che vogliamo cambiare nel bambino,
prima dovremmo esaminarlo bene e vedere
se non è un qualche cosa che faremmo meglio a cambiare in noi stessi.
Carl Gustav Jung

divisore-mio1

L’incontro fra due personalità è come il contatto fra due sostanze chimiche:
se c’è una reazione, entrambe si Trasformano.
Carl Gustav Jung

divisore-mio1

La nostra psiche è costruita in armonia con la struttura dell’universo,
e ciò che accade nel macrocosmo accade ugualmente
negli infinitesimi e più recessi dell’anima.
Carl Gustav Jung

divisore-mio1

Il viaggio più difficile di un essere umano
è quello che lo conduce dentro sé stesso
alla scoperta di chi veramente egli è.
Carl Gustav Jung

divisore-mio1

La solitudine è per me una fonte di guarigione
che rende la mia vita degna di essere vissuta.
Carl Gustav Jung

divisore-mio1

A quanto possiamo discernere,
l’unico scopo dell’esistenza umana
è di accendere una luce nell’oscurità del mero essere”
Carl Gustav Jung

divisore-mio1

La scarpa che va bene a una persona sta stretta a un’altra:
non c’è una ricetta di vita che vada bene a tutti.
Carl Gustav Jung

divisore-mio1

L’amore è un concetto estensibile che va dal cielo all’inferno,

riunisce in sé il bene e il male, il sublime e l’infinito.
Carl Gustav Jung

divisore-mio1

La nostra nascita è una morte e la nostra morte una nascita.
I piatti della bilancia della totalità sono in equilibrio.
Carl Gustav Jung

divisore-mio1

Non rimpiango le persone che ho perso col tempo…
ma Rimpiango il tempo che ho perso con certe persone,
perché le persone non mi appartenevano, gli anni sì.
Carl Gustav Jung

divisore-mio1

Dove l’amore impera, non c’è desiderio di potere,
e dove il potere predomina, manca l’amore.
L’uno è l’ombra dell’altro.
Carl Gustav Jung

divisore-mio1

Lodare e predicare la luce non serve a nulla,
se non c’è nessuno che possa vederla.
Sarebbe invece necessario insegnare all’uomo l’arte di vedere.
Carl Gustav Jung

divisore-mio1

La giusta azione nasce dal giusto pensiero,
e non esiste alcuna cura o miglioramento del mondo
che non inizi dall’individuo stesso.
Carl Gustav Jung

divisore-mio1

Ogni cosa che ci irrita degli altri può condurci alla comprensione di noi stessi.
Carl Gustav Jung

divisore-mio1

L’illuminazione non è immaginare figure di luce,
ma rendere consapevole l’oscurità interiore.
Carl Gustav Jung

divisore-mio1

“Quando un fatto interiore non viene reso cosciente,
si produce fuori, come destino.”
Carl Gustav Jung

divisore-mio1

La vera terapia consiste nell’approccio al divino; più si raggiunge l’esperienza del divino,
più si è liberati dalla maledizione della patologia.
Carl Gustav Jung

 Se ti piace questa pagina seguici sufacebooklogo

grazie

Commenti:

Condividi

Leave a Comment