lady_in_waiting_by_visualpoetress

La nostra funzione percettiva organizza gli elementi di uno stimolo secondo la legge della chiusura, per cui tendiamo a percepire come chiusa, completa anche un’immagine dai contorni non delimitati.

Allo stesso modo una situazione di vita inconclusa polarizza la nostra energia destinata appunto a completarla, rendendo la stessa energia indisponibile per altri scopi.

Il mancato completamento della situazione precedente comporta un ripresentarsi ripetitivo della stessa esperienza, anche in tempi e luoghi diversi e successivi, impedendoci così di entrare genuinamente ed efficacemente in contatto con il qui ed ora.

Quando ci accade di imbatterci sempre nelle medesime dinamiche o relazioni che invariabilmente “vanno a finire allo stesso modo” chiediamoci a quale esperienza originaria stiamo inconsciamente tentando di dare un compimento….

Commenti:

commenti:

Condividi

Comments are closed.