AFORISMI DI RUMI

AFORISMI DI RUMI …. L’ALBERO DELLA VITA AFFONDA LE SUE RADICI NEL TUO STESSO CUORE

love-tempo
Là fuori, oltre a ciò che è giusto e a ciò che è sbagliato, esiste un campo immenso. Ci incontreremo lì. Rumi

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Albero-cuore-fiore-vita
L’ALBERO DELLA VITA AFFONDA LE SUE RADICI NEL TUO STESSO CUORE Rumi

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

fiori-natura-ragazza
TU SEI IL TUO PENSIERO Se pensi alle rose, sei un giardino di rose… Rumi

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

specchio-ragazza-riflesso
La verità era uno specchio che cadendo dal cielo si ruppe… Ciascuno ne prese un pezzo e vedendo riflessa in esso la propria immagine , credette di possedere l’intera verità… Rumi

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

rosse-ragazza-profumo-bellezza
L’amore è una forza immane che può soggiogarti oppure estasiarti con il suo fascino lieve e sottile Rumi

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

bambina-passerotto-sedia
L’ESSENZIALE SI CELA OLTRE LE PAROLE ! Non tutte le cose si possono rivelare, la maggior parte resta nel non dette. Rumi

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

“Il re del pensiero senza turbamenti se n’è andato danzando verso l’altro paese, il paese della Luce” Runi
“Il re del pensiero senza turbamenti
se n’è andato danzando
verso l’altro paese,
il paese della Luce”
Runi

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

ESSERE UMANO Io Tu Lui Lei Noi… Nel giardino dei mistici innamorati, queste non sono vere distinzioni. Rumi
Ecco come vorrei dissolvermi nel mio amore per te: come una nuvola nella luce del sole Non attendere ancora. Immergiti nell’oceano. Affidati e lascia che il mare sia te. Rumi

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

ESSERE UMANO Io Tu Lui Lei Noi… Nel giardino dei mistici innamorati, queste non sono vere distinzioni.
ESSERE UMANO
Io
Tu
Lui
Lei
Noi…
Nel giardino dei mistici
innamorati, queste
non sono
vere
distinzioni.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

__________________________

Questo essere umano è un piccolo albergo.
Ogni giorno un nuovo arrivo:
una gioia, una depressione, una meschinità.
Qualche momentanea consapevolezza giunge
come un visitatore inaspettato.
Dà il benvenuto e intrattiene tutti gli altri
anche se essi sono una folla di dispiaceri,
che violentemente scuotono la casa
vuota dei suoi arredi.
Malgrado tutto onora ogni ospite,
la consapevolezza può mettere ordine
e creare spazio
per qualche nuova delizia.
Il pensiero cupo, la vergogna, la malizia
si incontrano alla porta ridendo
e li invita ad entrare.
Sii grato verso chiunque arrivi,
perché ognuno è stato inviato
come una guida dall’aldilà.

Al di là delle idee di giusto e sbagliato,
vi è un vasto campo.
Come vorrei incontrarvi là!
Quando colui che cerca raggiunge quel campo,
si stende e si rilassa:
là non esiste credere o non credere …
Gialad-ad-din Rumì
Condividi

Related posts