Un genitore tossico

Un genitore tossico

Un genitore tossico specializzato nella sofferenza si sacrifica in maniera eccessiva, o almeno questo è quello che fa vedere a suo figlio sin da piccolo. In genere questo ruolo è rivestito dalle mamme.Man mano che il figlio diventa grande, fa in modo che lui sappia tutto quello che lei ha dovuto rimandare e sacrificare per dedicarsi a crescerlo. Non c’è spazio per il piacere ma solo per il dovere e il sacrificio. Nella famiglia sacrificante predominano questi sentimenti: Gelosia Possesso Bisogno di controllo È importante chiarire che la madre vittimista non…

Condividi

Come sopravvivere in famiglia

Come sopravvivere in famiglia

Come sopravvivere in famiglia Innanzitutto mostra un po’ di comprensione per te stesso. Ricordati che non devi dimostrare “quanto vali” alla tua famiglia. Forse i tuoi non lo sono mai stati, ma impara a essere rispettoso e gentile con te stesso. Riconosci che non sei in grado di cambiare la tua famiglia di origine ma che puoi cambiare il tuo modo di reagire alle loro provocazioni. Ogni famiglia disfunzionale si regge su dei copioni, copioni che ormai avrai assimilato ma che forse ancora non riconosci. Tali copioni possono comprendere scenate…

Condividi

La mia forza non è data dalle battaglie che ho vinto

La mia forza non è data dalle battaglie che ho vinto

  La mia forza non è data dalle battaglie che ho vinto, anche perché ho perso tante volte, sono stata ferita, disarmata, sono stata spezzata in mille pezzi, quindi posso affermare che la mia forza giace nel perseverare, nel non mollare, nel non arrendermi, nel cadere e rialzarmi, nel dire “ho sbagliato ma ci provo ancora, ancora e ancora”. Sono nata guerriera, ecco la mia forza. Non mollare, non arrendermi, rialzarmi ogni volta che cado. Forse non avrò vinto tutte le mie battaglie, ma non ho perso la forza di…

Condividi

Ricorda: Chi si compiace del tuo dolore non ti merita!

Ricorda: Chi si compiace del tuo dolore non ti merita!

Ricorda: Chi si compiace del tuo dolore non ti merita! Chi ti fa del male, chi ti tradisce, chi ti incolpa dei suoi sbagli, chi ha la lista dei tuo errori sempre pronta, non ti merita, riprenditi il tuo cuore, riprenditi la tua vita, Nessuno ha il diritto di farti stare male, ne i tuoi genitori, ne i tuoi parenti, ne i tuoi figli, ne il tuo compagno, ne te stessa/o. Lidilianny

Condividi

L’amor proprio, non si insegna, l’amor proprio lo provi quando ti tendi la mano.

L’amor proprio, non si insegna, l’amor proprio lo provi quando ti tendi la mano.

L’amor proprio, non si insegna, l’amor proprio lo provi quando ti tendi la mano, quando inizi a volerti bene, quando scegli con il cuore, quando non permetti a nessuno di farti del male e quando trovi la tua strada senza qualcuno che te la mostri. Inizi ad amarti quando scegli con chi camminare e chi allontanare, quando non ti interessa essere accettata, ma te ne vai da dove non sei apprezzata. Ti ami quando smetti di sopportare, di tollerare, di parlare, impari a stare da sola, ad amare la tua compagnia,…

Condividi