Citazioni e proverbi sull’inganno.

Buona lettura.

 

Dove non arriva la pelle di leone, bisogna cucirvi sopra quella di volpe.
(Lisandro)

 

I ragazzi si imbrogliano coi dadi, gli uomini coi giuramenti.
(Lisandro)

 

L’inganno viene alla luce da solo nonostante tutte le cautele adottate agli inizi.
(Tito Livio)

 

Niente affatto: il desiderio di ingannare prova che dietro l’inganno si nasconde una verità. Gli stessi idoli testimoniano dell’esistenza di Dio.
(Isaac Bashevis Singer)

 

Non ci si inganna che per ottimismo.
(Paul Hervieu)

 

Sono tanto semplici gli uomini, e tanto ubbidiscono alle necessità presenti, che colui che inganna, troverà sempre chi si lascerà ingannare.
(Niccolò Machiavelli)

 

Proverbi italiani


Buone parole e cattivi fatti, ingannan savi e matti.

Chi ad altri ordisce inganni, a sé cerca molti affanni.

Chi crede d’ingannar Dio, sé stesso inganna.

Chi inganna l’ingannatore, non merita pena, ma onore.

Chi non si mostra com’è, va ingannato.

Chi si è fatto conoscere una volta per un inganno vergognoso, anche se dice la verità, perde il credito.
(Fedro)

Chi scava la fossa agli altri, vi cade dentro egli stesso.

Chi va con l’inganno, resta ingannato.

Chi vuole ingannare il prossimo, inganna sé stesso.

Ciò che comincia con bugia, finisce con inganno.

Con arte e con inganno si vive mezzo l’anno, con inganno e con arte si vive l’altra parte.

Inganno trova inganno.

La molta cortesia, fa temere che inganno ci sia.

L’apparenza inganna.

Le lacrime servir vidi all’inganno, piangeva di gioia chi mostrava affanno.

L’inganno e il furto si coprono di belle apparenze.

L’inganno e l’astuzia hanno le ali corte.

L’inganno è un uccello con le ali mozze.

L’inganno gioca a mosca cieca.

L’inganno ha la voce di Giacobbe e le mani di Esaù.

L’inganno inganna sé stesso.

L’inganno torna a casa dell’ingannatore.

Molti hanno insegnato a ingannare temendo d’essere ingannati.

San Giovanni non vuole inganni.

Sopra l’ingannator cade l’inganno.

Tre cose ingannano facilmente: campane che suonano da lontano, lume di notte e parola d’ipocrita.

Tre cose sono ingannevoli in ogni tempo: erba in rugiada, cavallo in arnese e donna in bella veste.

 

Proverbi toscani

Chi fa una trappola ne sa tender cento.

Chi non inganna, non guadagna.

Chi t’accarezza più di quel che suole, o t’ha ingannato o ingannar ti vuole.

Chi vuole ingannare il suo vicino, ponga l’ulivo grosso e il fico piccolino.

Con arte e con inganno, si vive mezzo l’anno.

Con inganno e con arte, si vive l’altra parte.

Dove manca l’inganno, ivi finisce il diavolo.

È lieve astuzia ingannar gelosia, che tutto crede quando è in fenesia.

L’amore, l’inganno e il bisogno insegnano la rettorica.

L’ingannato è chi inganna.

L’inganno va a casa dell’ingannatore.

Commenti:

Condividi

Related posts