Crea sito
You are here

Citazioni sull’amore.

Buona lettura

 

A coloro che ci spingono ad amare gli altri, suggerisco di riflettere che forse perfino amare se stessi è meno frequente di quanto comunemente si creda.
(Sergio Ricossa)

 

A nessuna creatura può piacere di essere desiderata per l’amore di un’altra. Ognuno vuole essere amato per sé stesso.
(Liala)

 

A volte penso che l’amore eterno sia il Babbo natale degli adulti… sappiamo tutti che non esiste ma nessuno vuole sentirselo dire…
(Alessandro Cattelan)

 

Ah! come io conosco bene l’amore. Egli  inclina sempre a trovar de’ difetti nell’oggetto  amato: tu trovi il tuo troppo orgoglioso; io  trovai il mio troppo modesto.
(Louis-Benoît Picard)

 

Ahi crudo Amor, ch’ugualmente n’ancide  l’assenzio e ‘l mèl che tu fra noi dispensi,  e d’ogni tempo egualmente mortali  vengon da te le medicine e i mali!
(Torquato Tasso)

 

Ama chi ti ama, fosse pure un cane!
(Un borghese piccolo piccolo)

 

Ama e fa’ ciò che vuoi.
(Agostino d’Ippona)

 

“Ama gli altri e sarai amato!” è un detto che potrebbe suonare come una terribile e ingiusta accusa contro tutti gli innocenti che sono stati odiati e magari anche torturati e uccisi.
(Fausto Cercignani)

 

Amami, anche se io non ti amo. Amami, anche se non merito l’amore. Amami, anche se io non so amare e amami anche se non esiste l’amore.
(La nave dei folli)

 

Amare e farsi amare è un’attività complicata, soprattutto quando hai un brutto carattere, quando sei un po’ vecchio, un po’ grasso…
(Philippe Starck)

 

Amare è trovare la propria ricchezza al di fuori di sé stessi.
(Émile-Auguste Chartier)

 

Amare, non è prendere un altro per completarsi, bensì offrirsi ad un altro per completarlo.
(Michel Quoist)

 

Amare non significa solo dedicarsi interamente, con una generosità completa, né consacrarsi corpo ed anima senza condizioni ad attività in favore del prossimo, ma, prima di tutto, fare opera di intelligenza, chiedendoci con amore e con un sentimento profondo di rispetto degli uomini nostri fratelli, qual è il miglior bene che noi possiamo offrire loro, non solo, certamente nella prospettiva temporale ma in quella del destino spirituale.
(René Voillaume)

 

Amare per essere amato è umano, ma amare per amare è quasi angelico.
(Alphonse de Lamartine)

 

Amare significa aver cura della solitudine dell’altro, senza mai pretendere di colmarla né conoscerla.
(Christian Bobin)

 

Amare, significa essere assenti da sé stessi.
(Joë Bousquet)

 

Amare significa, in ogni caso, essere vulnerabili. Qualunque sia la cosa che vi è cara, il vostro cuore prima o poi avrà a soffrire per causa sua, e magari anche a spezzarsi. Se volete avere la certezza che esso rimanga intatto, non donatelo a nessuno, nemmeno a un animale. Proteggetelo avvolgendolo con cura con passatempi e piccoli lussi; evitate ogni tipo di coinvolgimento; chiudetelo col lucchetto nello scrigno, o nella bara, del vostro egoismo. Ma in quello scrigno (al sicuro, nel buio, immobile, sotto vuoto) esso cambierà: non si spezzerà; diventerà infrangibile, impenetrabile, irredimibile.
(C. S. Lewis)

 

Amare significa semplicemente conoscere appieno la gioia e poi morire.
(Sándor Márai)

 

Amatevi! L’amore ci riunirà in Dio.
(Santina Campana)

 

Amo come l’amore ama.  Non conosco altra ragione di amarti che amarti. Cosa vuoi che ti dica oltre a dirti che ti amo, se ciò che ti voglio dire è che ti amo?
(Fernando Pessoa)

 

Amo di nuovo, non amo  e folle sono, non folle.
(Anacreonte)

 

Amor che mai non giunca a fine, amore dir non si dee, ma una continua pena.
(Giambattista Giraldi Cinzio)

 

Amor può troppo più che né voi né io possiamo.
(Giovanni Boccaccio)

 

Amore è di sospetti fabbro.
(Silvio Pellico)

 

Amore è misero se il suo amore è assente.
(James Joyce)

 

Amore è tutto ciò che si può ancora tradire.
(Andrea Pazienza)

 

Amore è un affetto dell’anima oziosa.
(Salvator Rosa)

 

Amore è un certo no so che, che viene non so d’onde, mandalo non so chi, ingenerasi non so come, contentasi non so di che, sentesi non so quando, uccide non so perché, e finalmente paβa la carne di fuora, e non offende le viscere di dentro. (Francesco Andreini)

 

Amore è un eccesso di certo desiderio senza raggione che ha una veloce venuta, e una tarda partita.
(Salvator Rosa)

 

Amore, fra gli dèi l’amico degli uomini, il medico, colui che riconduce all’antica condizione. Cercando di far uno ciò che è due, Amore cerca di medicare l’umana natura.
(Platone)

 

Amore, impossibile a definirsi!
(Giacomo Casanova)

 

Amore non è guardarci l’un l’altro, ma guardare insieme nella stessa direzione.
(Antoine de Saint-Exupéry)

 

Amore (s.m.). Parola inventata dai poeti per far rima con cuore.
(Ambrose Bierce)

 

Amore significa non dover dire mai mi dispiace.
(Erich Segal)

 

Amore vuole amore; fuoco vuole fuoco.
(Gemma Galgani)

 

Anche l’amore è un’arca  che salva dal diluvio della vita ma a tempesta finita |non si sa mai la roba che si sbarca.
(Trilussa)

 

Anche se in molti dei suoi aspetti questo mondo visibile sembra formato nell’amore, le sfere invisibili furono formate nella paura.
(Herman Melville)

 

Aprirsi all’amore è molto pericoloso. È per questo che Gesù è morto, perché ha amato.
(Timothy Radcliffe)

 

Ben è ragionevole e giusto che Amore venda a caro prezzo le sue glorie, poiché non ha il mondo miglior tesoro: ed è manifesto che tiensi a vile ciò che a vil pregio s’aquista.
(Miguel de Cervantes)

 

C’è chi dice sia un esercito di cavalieri, c’è chi dice sia un esercito di fanti, c’è chi di
ce sia una flotta di navi, la cosa più bella sulla nera terra, io invece dico che è ciò che si ama.
(Saffo)

 

C’è forse un Dio che sia potente abbastanza contro l’amore?
(Pierre-Ambroise-François Choderlos de Laclos)

 

C’è tutta una vita in un’ora d’amore.
(Honoré de Balzac)

 

Certi “grandi amori” muoiono di disgusto, ci pensa poi l’indifferenza a seppellirli.
(Giovanni Scafoglio)

 

Certo qualcosa di simile all’amicizia è nell’amore, che si potrebbe chiamare una folle amicizia.
(Lucio Anneo Seneca)

 

Che cos’è l’amare se non il completo assorbimento dell’amato da parte dell’amante, sì che i due diventino uno? E chi o che cosa si deve amare? Deve forse uno scegliere una certa foglia dell’albero della Vita e riversare su di essa tutto il proprio cuore? Ed il ramo che porta la foglia? Ed il tronco che tiene il ramo? E la corteccia che protegge il tronco? E le radici che alimentano la corteccia, il tronco, i rami e le foglie? E la terra che cinge le radici? Ed il sole, il mare e l’aria che fertilizzano la terra? Se una piccola foglia di un albero merita il vostro amore, non dovrebbe l’albero, nel suo insieme, meritarlo molto di più? L’amore che sceglie una frazione del tutto si predestina al dolore.
(Mikhail Naimy)

 

Che cosa è tutto quanto gli uomini han pensato in millenni, di fronte a un solo istante di amore? È pur la cosa più perfetta, più divinamente bella della natura! Colà guidano tutti i gradini sulla soglia della vita, di là veniamo, colà andiamo!
(Friedrich Hölderlin)

 

– Che mi dici dell’amore?
– Sopravvalutato. Biochimicamente non è diverso da una grande scorpacciata di cioccolata.
(L’avvocato del diavolo)

 

Che mistero è l’amore. Si può essere innamorati di una persona che non sa nulla di te. Forse la massima felicità si raggiunge quando si ama qualcuno che ignora la nostra esistenza.
(Joyce Carol Oates)

 

Chi è amato, infatti, si muove a suo piacimento nell’intimo del cuore che lo ama.
(Giovanni Crisostomo)

 

Chi ama assai, poco favella.
(Luigi Pulci)

 

Chi ama currit, volat, laetatur. Amare significa correre con il cuore verso l’oggetto amato.
(Giovanni Paolo I)

 

Chi conosce bene la vita ed il mondo, sa che le donne non si mettono volentieri sul delicato lor petto il cilicio di un vero amore.
(Anatole France)

 

Chi nega l’amore è un pazzo: non ha mai conosciuta la potenza, non è mai vissuto in modo completo, non è mai stato travolto da quel turbine impetuoso, che trascina con sé le più belle intelligenze, le coscienze più oneste, seminando cadaveri lungo la via…
(Carolina Invernizio)

 

Chi ride dell’amore muore sempre per amore.
(Nana)

 

– Chissà se l’amo? – È un dubbio che m’accompagnò per tutta la vita e oggidì posso pensare che l’amore accompagnato da tanto dubbio sia il vero amore.
(Italo Svevo)

 

Chi tace o non sorride dopo l’amore, degrada Eros.
(Guido Ceronetti)

 

Chi ti ama c’è sempre, Angela, c’è prima di conoscerti, c’è prima di te.
(Margaret Mazzantini)

 

Ci sono parecchie cose che mi piacciono, ma specialmente tre: amore, amore, amore.
(La dolce vita)

 

Ci voltammo dopo dodici passi, perché l’amore è un duello.
(Jack Kerouac)

 

Ciascuno, a modo suo, trova ciò che deve amare, e lo ama, la finestra diventa uno specchio; qualunque sia la cosa che amiamo, è quello che noi siamo.
(David Leavitt)

 

Ciò che ero solito amare, non amo più; mento: lo amo, ma meno; ecco, ho mentito di nuovo: lo amo, ma con più vergogna, con più tristezza; finalmente ho detto la verità. È proprio così: amo, ma ciò che amerei non amare, ciò che vorrei odiare; amo tuttavia, ma contro voglia, nella costrizione, nel pianto, nella sofferenza. In me faccio triste esperienza di quel verso di un famosissimo poeta: “Ti odierò, se posso; se no, t’amerò contro voglia”.
(Francesco Petrarca)

 

Coloro che amano dovrebbero stare spesso silenziosi.
(Charles Morgan)

 

Coloro che amano, non solamente scusano i vizi nelle cose amate, ma li chiamano virtù; similmente coloro che odiano, non solo giudicano le virtù essere minori di quello che sono nelle cose odiate, ma le ruputano vizi, chiamando, verbi grazia, uno che sia liberale, prodigo, o scialacquatore, e uno ben parlante, gracchia o cicalone.
(Benedetto Varchi)

 

Joe: Come sai che ti ama?
Quince: Perché conosce la cosa peggiore di me e le sta bene.
(Vi presento Joe Black)

 

Con la nostra capacità di amare sono risvegliate anche la nostra vulnerabilità e sensibilità più profonda.
(Jean Vanier)

 

Cos’è che arde e non consuma? L’amore. Quando siamo innamorati si brucia, si arde, ma non si consuma.
(Roberto Benigni)

 

Cos’è che rende un uomo grande, ammirato dal creato, gradevole agli occhi di Dio? Cos’è che rende un uomo forte, più forte del mondo intero; cos’è che lo rende debole, più debole di un bambino? Cos’è che rende un uomo saldo, più saldo della roccia; cos’è che lo rende molle, più molle della cera? È l’amore! Cos’è che è più vecchio di tutto? È l’amore. Cos’è che sopravvive a tutto? È l’amore. Cos’è che non può essere tolto, ma toglie lui stesso tutto? È l’amore. Cos’è che non può essere dato, ma dà lui stesso tutto? È l’amore. Cos’è che sussiste, quando tutto frana? È l’amore. Cos’è che consola, quando ogni consolazione viene meno? È l’amore. Cos’è che dura, quando tutto subisce una trasformazione? È l’amore. Cos’è che rimane, quando viene abolito l’imperfetto? È l’amore. Cos’è che testimonia, quando tace la profezia? È l’amore. Cos’è che non scompare, quando cessa la visione? È l’amore. Cos’è che chiarisce, quando ha fine il discorso oscuro? È l’amore. Cos’è che dà benedizione all’abbondanza del dono? È l’amore. Cos’è che dà energia al discorso degli angeli? È l’amore. Cos’è che fa abbondante l’offerta della vedova? È l’amore. Cos’è che rende saggio il discorso del semplice? È l’amore. Cos’è che non muta mai, anche se tutto muta? È l’amore, e amore è solo quello che mai si muta in qualcos’altro.
(Søren Kierkegaard)

 

 

Dicono che l’amore è cieco. Io credo che l’amore sia dotato di una vista superiore.
(John Powell)

 

Dopotutto che cos’è l’amore se non una sorta di imprinting psichico, le cui leggi sfuggono alla nostra comprensione?
(Jeffrey Moussaieff Masson)

 

Dove c’è amore, non c’è fatica, ma gusto.
(Bernardo di Chiaravalle)

 

E allora, povero illuso, cosciotto di prosciutto, ti dirò che l’amore non è che un altro nome per lussuria, più lussuria, più lussuria, più un dannato mucchio di inganni, di falsità, di menzogne e ogni sorta di imbrogli.
(Il settimo sigillo)

 

E ama, ma veramente, gli uomini coi quali il destino ti ha unito.
(Marco Aurelio)

 

È chiaro che una donna senza amore è come un fiore senza sole. Deperisce.
(Il favoloso mondo di Amélie)

 

È così in tutto il mondo: è l’amore che ci dà la forza di muoverci ovunque e ci fa sentire uguali. Difatti, è proprio dall’amore tra un uomo e una donna che nasce un bambino. I genitori che lo hanno atteso per nove lunghi mesi lo faranno crescere con amore nella felicità e nella gioia. E poi, nello stesso modo, anche un altro uomo e un’altra donna potranno in seguito gioire per la nascita del frutto del loro amore. È probabilmente la storia dell’uomo che tende a percorrere sempre lo stesso cammino, sia per soddisfare il suo bisogno d’amore sia per adempiere alle sue possibilità creative. Può essere vero che la felicità dell’uomo consista solo in questa eterna ripetizione? Non lo so. Ma certamente ogni bimbo che nasce porta un po’ di felicità.
(I bon bon magici di Lilly)

 

È l’amore che agisce come una malattia, ma funziona al contrario: fa bene quando infetta, fa morire guando guarisce.
(Paolo Crepet)

 

È meglio amare o essere amati? Nessuno dei due se il vostro colesterolo è più di seicento.
(Woody Allen)

 

È soltanto nelle misteriose equazioni dell’amore che si può trovare ogni ragione logica.
(A Beautiful Mind)

 

È sorprendente quanto il modello comportamentale dell’amore sia simile a quello della demenza.
(Matrix Revolutions)

 

È umano amare, ed è ancor più umano il perdonare.
(Tito Maccio Plauto)

 

È una disgrazia non essere amati, ma è un affronto non esserlo più.
(Montesquieu)

 

Ecco come posso definire in una sola frase il cosiddetto amore: è l’illusione di poter congiungere il fenomeno con la realtà.
(Yukio Mishima)

 

Ed ecco, c’è in noi un mondo d’amore per qualcosa, pure se ignoriamo che cosa al mondo questo qualcosa sia.
(Thomas Traherne)

 

Eros ha sconvolto il mio cuore,  come un vento che si abbatte sulle querce sulla montagna.
(Saffo)

 

Eros qual fabbro con un grande maglio di nuovo m’ha colpito nel torrente invernale m’ha tuffato.
(Anacreonte)

 

Esiste una sola specie di amore, al di là dello spazio e del tempo; tutti gli incontri sulla terra sono immagini, sono colori dell’unica e indivisibile luce. L’amore inteso in senso generale, l’amore nel turbine della temporalità è terreno, è nettunico; l’oceano è la culla dalla quale si erge Afrodite. Dai suoi abissi sgorga ciò che nell’amore è onda e ritmo, tensione e mescolanza, ciò che è meraviglioso e temibile. Sulla riva del mare e sugli scogli noi percepiamo la sua anonima canzone fatale, le profonde voci delle sirene che, emergendo e tuffandosi, ci attirano per perderci nel loro mare. L’attrazione è irresistibile.
(Ernst Jünger)

 

Essere amati, è passare. Amare, è durare.
(Rainer Maria Rilke)

 

– Fermati, o Polinico. Sai tu che effetti fa amore?
– Che? bestia!
– Quelli del tartufo, che a’ giovani fa rizzar la ventura e a’ vecchi tirar coregge.
(Bernardo Dovizi da Bibbiena)

 

Gli amori durano esattamente un momento perfetto, il resto è solo rievocazione, ma quel momento può essere sufficiente a dare un senso a più di una vita.
(Marcello Fois)

 

Gli anni si susseguono, ma ad un vero amore cent’anni equivalgono a poche ore.
(La bella addormentata nel bosco)

 

Ho capito che amare significa ringraziare l’altro di esistere.
(Alejandro Jodorowsky)

 

Ho visto che l’amore cambia il modo di guardare.
(Luciano Ligabue)

 

I grandi amori portano spesso grandi dolori.
(Valentina Cortese)

 

I Santi hanno fortemente voluto perché appassionatamente amavano.
(Natale Ginelli)

 

I sentimenti d’amore dopotutto sono esattamente come le reazioni chimiche. Se sono soddisfatte alcune condizioni, nascono indipendentemente dagli attori.
(Welcome to the NHK)

 

Il giusto amore evita sia la dedizione insana che il dominio.
(Max Horkheimer)

 

Il guaio è che nel nostro mondo nessuno prova mai la passione amorosa. Nessuno, mai, ama al punto di uccidere o di commettere suicidio per amore. La gente si limita a divorziare, una o più volte, in un circolo chiuso di adulterio legale. Oppure si accontenta d’una bottiglia di vino e d’un sedile posteriore.
(Louis Bromfield)

 

Il perfetto amore è la più bella di tutte le frustrazioni perché è più di ciò che si possa esprimere.
(Charles Chaplin)

 

Il significato e la dignità dell’amore, inteso come sentimento, dipendono dal fatto che esso ci costringe a riconoscere nell’altro, realmente e con tutto il nostro essere, quello stesso valore centrale e assoluto che, in forza dell’egoismo, noi ammettiamo soltanto in noi stessi, sino a determinare lo spostamento del centro stesso della vita personale.
(Vladimir Sergeevič Solov’ëv)

 

«Il tuo amore è troppo grande». «Troppo grande? L’amore o c’è o non c’è. L’amore piccolo non è amore per niente».
(Toni Morrison)

 

Il vero amore è una quiete accesa.
(Giuseppe Ungaretti)

 

Il vero Amore non è altro che un certo sforzo di volare a la divina bellezza, desto in noi dallo aspetto della corporale bellezza.
(Marsilio Ficino)

 

Il vero immortale è l’amor.
(Giosuè Carducci)

 

In amore c’è la sopportazione del quotidiano. Qualcosa talvolta di eroico e di misterioso. Ma anche di terribile. Le piccole viltà. Il bisogno del quieto vivere. L’amore è una scuola di resistenza.
(Ilaria Occhini)

 

In amore sono gli occhi a guidarci.
(Sesto Properzio)

 

In breve, il più grande piacere che c’è, dopo l’amore, è parlare d’amore.
(Louise Labé)

 

In confronto alla morte, l’amore è una faticosa faccenda infantile, sebbene gli uomini credano più nell’amore che nella morte.
(Mario Puzo)

 

In materia d’amore tutti sappiamo scrivere, ma nessuno sa leggere.
(Dino Segre)

 

In questo momento dell’amore, ti parlo come se stessi per morire. Perché l’amore, come la morte, ci proietta al di là del tempo e delle ombre che l’abitano. L’amore è «forte come la morte»: come la morte, è il mezzo per cui «l’uomo si eternizza». Ecco perché chi ha amato in verità non ha più paura della morte; è rassicurato da questa parentela misteriosa tra le due grandi forze che dominano il nostro destino: dal momento che l’amore è morto, bisogna pur che la morte sia amore!
(Gustave Thibon)

 

Io, al contrario, sostenevo che l’amore giustifica e santifica tutto, perfino la pederastia; di più: che l’amore, quando è puro, cioè totalmente disinteressato, è sempre anormale, asociale, eccetera: proprio come l’arte – avevo aggiunto –, che quando è pura, dunque inutile, dispiace a tutti i preti di tutte le religioni, compresa quella socialista.
(Giorgio Bassani)

 

Io credo che sia un po’ come una scommessa, amare qualcuno. Puoi avere una lunga amicizia per una persona e annullarla nel momento stesso in cui le dichiari il tuo amore. Si tratta di un equilibrio estremamente complicato, che una minima mossa falsa può far cadere all’istante.
(Maison Ikkoku)

 

Io vivo solo per amare qualcuno. Per me l’amore è azione, lavoro a tempo pieno. Occupa il mio cervello e la mia esistenza al 98 per cento.
(Philippe Starck)

 

L’amore aiuta a vivere, a durare, l’amore annulla e dà principio. E quando chi soffre o langue spera, se anche spera,  che un soccorso s’annunci da lontano,  è in lui, un soffio basta a suscitarlo.
(Mario Luzi)

 

L’amore al peggio ti fa dimagrire.
(Lo Stato Sociale)

 

L’amore, amore mio,  è una poesia graziosa scritta sulla luna,  l’amore è disegnato su tutte le foglie degli alberi, l’amore è inciso  sulle piume dei passeri, o  sulle gocce di pioggia.
(Nizar Qabbani)

 

L’amore che cos’è? È correre incontro al sole finché esso tramonta e ti trovi nell’ombra. (Dramma della gelosia
(tutti i particolari in cronaca))

 

L’amore che vince ogni più cupo pensiero e dissolve ogni tormento nel cuore.
(Mario Giannone)

 

L’amore ci avviluppa sempre: siamo noi, con il nostro atteggiamento verso esso, a trasformarlo in fuoco oppure in luce.
(Jean Guitton)

 

L’amore coglie sfumature invisibili a un occhio indifferente e ne trae conseguenze infinite.
(Stendhal)

 

L’amore come lo si sogna è irrealizzabile: bisogna accontentarsi dei surrogati che la vita ci offre.
(Monica Vitti)

 

L’amore concede le sue gioie supreme soltanto a chi è pronto ai supremi cimenti.
(Alfredo Panzini)

 

L’amore consiste in questo, che due solitudini si proteggono a vicenda, si toccano, si salutano.
(Rainer Maria Rilke)

 

L’amore d’oggi è una malattia che entra nel sangue con il contatto; il resto è letteratura romantica del passato, è chiacchiera, è retorica; può essere tutt’al più contorno, ma non è il nocciolo.
(Mario Mariani)

 

L’amore dà amarezza.
(Tito Maccio Plauto)

 

L’amore degli uomini si distingue dalla stupida foia delle bestie soltanto per due funzioni divine: la carezza e il bacio.
(Pierre Louÿs)

 

L’amore deluso nel suo eccesso, e soprattutto l’amore ingannato dalla fatalità della morte, non ha altro esito che il suicidio.
(Michel Foucault)

 

L’amore è anche imparare a rinunciare all’altro, a saper dire addio senza lasciare che i tuoi sentimenti ostacolino ciò che probabilmente sarà la cosa migliore per coloro che amiamo.
(Sergio Bambarén)

 

L’amore è attesa di una gioia che quando arriva annoia.
(Leo Longanesi)

 

– L’amore è cieco.
– No, no, no, è peggio: l’amore distorce le cose. O ancora peggio, l’amore è qualcosa che non hai mai chiesto. Avevo chiesto invece e persino preteso l’erotismo dagli uomini, ma quell’amore idiota… mi sentii umiliata dall’amore e da tutta la disonestà che lo segue. L’erotismo significa dire sì, l’amore al contrario solletica gli istinti più bassi avvolti da bugie, come dire sì quando intendi dire no e viceversa.
(Nymphomaniac)

 

L’amore è come la devozione; viene tardi. Non si è né innamorate né devote a vent’anni, a meno che non si abbia una disposizione speciale, una specie di santità innata.
(Anatole France)

 

L’amore è come la fascia di ozono! Ti accorgi di lui solo quando non c’è più!
(Una pallottola spuntata 2 e 1/2)

 

L’amore è così, un gioco di lasciarsi e ritrovarsi. E ogni volta è diverso, non siamo mai come eravamo prima.
(Francesco Nuti)

 

L’amore è da reinventare, si sa.
(Arthur Rimbaud)

 

L’amore è, esiste. E niente di quello che dite può farlo sparire, perché è il motivo per cui noi esistiamo qui. È la vetta più alta, e una volta che l’hai scalata e guardi gli altri da lassù, ci rimani per sempre. Perché se ti muovi, allora… cadi. Cadi.
(L’altra metà dell’amore)

 

L’amore è eterno finché dura.
(Henri de Régnier)

 

L’amore è fecondo di molto miele e di molto fiele.
(Tito Maccio Plauto)

 

L’amore è fragile. È una cosa talmente magica che bisogna starci molto attenti. A come si dicono le cose. Svanisce altrimenti: va via. Deve rimanere nel bello. Vive di sorrisi. Handle with care, con cura. Controllare le proprie ossessioni, non fare scenate di gelosia inutili. Non metterlo alla prova, soprattutto. Mai.
(Concita De Gregorio)

 

L’amore è fuoco. Ma non sai se scalderà il cuore o brucerà la tua casa.
(Joan Crawford)

 

L’amore è incompatibile con l’ipocrisia.
(Lettera ai Romani)

 

L’amore è incompatibile con la vita. Il desiderio di due cuori che si amino veramente, non è vivere insieme, ma morire insieme.
(Aldous Huxley)

 

L’amore è il fuorilegge definitivo. Il mio amore per te non ha secondi fini. Ti amo gratis.
(Tom Robbins)

 

L’amore è inventare l’altro con tutta la nostra fantasia e con tutte le nostre forze, senza cedere di un millimetro alla realtà.
(Gianrico Carofiglio)

 

L’amore è l’eterno sorriso del creato, l’armonia che tutti gli esseri lega in un vincolo misterioso.
(Felice Guzzoni)

 

L’amore è l’insostituibilità.
(Paolo Sorrentino)

 

L’amore è l’unica cosa che riusciamo a percepire che trascenda dalle dimensioni di tempo e spazio. Forse di questo dovremmo fidarci, anche se non riusciamo a capirlo ancora.
(Interstellar)

 

L’amore è l’unica griffe che non passerà mai di moda.
(Sex and the City)

 

L’amore è la capacità di avvertire il simile nel dissimile.
(Theodor Adorno)

 

L’amore è la cosa più forte e più fragile che abbiamo nella vita
. (Vanessa Paradis)

 

L’amore è la moneta più preziosa che hai a disposizione, usala nel mercato in cui sei sicuro di non essere ingannato.
(Wilbur Smith)

 

L’amore è per definizione un dono non meritato; anzi, l’essere amati senza merito è la prova del vero amore.
(Milan Kundera)

 

L’amore è per gli sciocchi e tutti gli sciocchi sono innamorati.
(Nick Cave)

 

L’amore è personale, è di pertinenza di chi lo prova.
(Efraim Medina Reyes)

 

L’amore è qualcosa di misterioso, non ha né forma né peso e non se ne può misurarare la grandezza. Anche se nessuno l’ha mai visto, non si può negare che esista e che possa far soffrire.
(Le situazioni di Lui & Lei)

 

L’amore è qualcosa in cui ti imbatti.
(Barbara Kruger)

 

L’amore è quello che lega l’uomo alla donna, e il denaro quello che lega la donna all’uomo.
(Grazia Deledda)

 

L’amore è  quello che resta nel fuoco quando l’innamoramento si è consumato.
(Il mandolino del capitano Corelli)

 

L’amore è reale, la realtà è amore  l’amore è sentire, sentire l’amore l’amore è voler essere amati.
(John Lennon)

 

L’amore è sempre santo, perché le sue vampe partono dall’unico incendio di Dio.
(Antonio Bello)

 

L’amore è tante cose insieme. È, soprattutto, incomprensibilità e mistero, perché ha in sé il germe dell’infinito ed è in sé una delle manifestazioni dell’infinito.
(Alessandro Meluzzi)

 

L’amore è tra me e quel fondo abissale che c’è dentro di me, a cui io posso accedere grazie a te. L’amore è molto solipsistico; e tu, con cui faccio l’amore, sei quel Virgilio che mi consente di andare nel mio Inferno, da cui poi emergo grazie alla tua presenza (perché non è mica detto che chi va all’Inferno poi riesca a uscire di nuovo). Grazie alla tua presenza io emergo: per questo non si fa l’amore con chiunque, ma con colui/lei di cui ci si fida; e di che cos’è che ci si fida? Della possibilità che dopo l’affondo nel mio abisso mi riporti fuori.
(Umberto Galimberti)

 

L’amore è un’assurdità che in natura non c’è.
(Thomas Bernhard)

 

L’amore è un allucinogeno che può farci vedere una musa in una manza e un’aquila in una gallina.
(Anacleto Verrecchia)

 

L’amore è un canale di conoscenza diverso da quello della ragione e per questo in esso non si deve “dimostrare” tutto, “spiegare” ogni cosa.
(Gianfranco Ravasi)

 

L’amore è un incidente che sta per accadere.
(Closer)

 

L’amore è un materiale deteriorabile, se non lo conservi attenendoti a certe regole poi devi buttare via tutto.
(Marco Presta)

 

L’amore è un oceano di emozioni, interamente circondato da spese.
(Thomas Dewar)

 

L’amore è un volo che sfugge ai radar della percezione.
(Guido Ceronetti)

 

L’amore è un suicidio.
(The Smashing Pumpkins)

 

L’amore è un viaggio.
(Elizabethtown)

 

L’amore è una cazzata.
(Chuck Palahniuk)

 

L’amore è una cosa meravigliosa. Quando lo trovi tutto il mondo profuma di Daffodil Daydream. L’amore lo devi tenere stretto e non mollare mai la presa.
(Deadpool)

 

L’amore è una fiammata che brucia presto e poi non rimane che la cenere, l’amarezza, il rimpianto.
(Chi è senza peccato…)

 

L’amore è una lotta basata sulle parole e sul tempo.
(James Barlow)

 

L’amore. È uno strano mix di alchimia e destino. E nonostante i nostri grandi ideali su chi dovremmo avere accanto, l’amore, alla fine, sceglie al nostro posto. Sempre.
(Being Erica)

 

L’amore: ecco la parola sacra ancora capace ed efficace da lanciare alle anime.
(Luisa Margherita Claret de la Touche)

 

L’amore fa fare un sacco di stronzate.
(Tutti pazzi per Mary)

 

L’amore fa male, ma la mancanza d’amore ancora di più.
(David Lynch)

 

L’amore. Fuoco e fiamme per un anno, cenere per trenta.
(Giuseppe Tomasi di Lampedusa)

 

L’amore. Grandioso, non è vero? Io l’ho provato una volta. Sposarsi vuol dire comprare una casa per una persona che odi, ricordatevelo.
(The Nice Guys)

 

L’amore ha diritto di essere disonesto e bugiardo. Se è sincero.
(Marcello Marchesi)

 

L’amore il «grande amore», in fondo è qualcosa che dobbiamo scoprire, non possiamo sapere a priori, con certezza, come e quando lo troveremo.
(Tina Aumont)

 

L’amore, in effetto, rende ancora più saldi i vincoli (che ci legano all’esistenza). Distrutto questo legame fondamentale, la liberazione in questa stessa vita, secondo me, è cosa fatta.
(Abhinavagupta)

 

L’amore, in fondo, ha il suo migliore alimento nei contrasti, nei sotterfugi.
(Giorgio Bassani)

 

L’amore in questo assomiglia a Dio: per raggiungerlo bisogna crederci.
(Ugo Ojetti)

 

L’amore in sostanza tra un uomo e una donna non si basa su chi insegue e chi fugge, ma su chi sa aspettare.
(Vittorio Sgarbi)

 

L’amore incomincia dall’amore, e dalla più forte amicizia non si riuscirebbe a passare che a un debole amore.
(Jean de La Bruyère)

 

L’amore infatti è un fiore che sboccia dovunque, compie i suoi dolci miracoli sfidando il gelo dell’autunno e la neve dell’inverno e torna a rifiorire, turgido e fragrante durante il corso dell’anno, rendendo felice chi lo dona e chi lo riceve.
(Louisa May Alcott)

 

L’amore infine è aridità.
(Pier Paolo Pasolini)

 

L’amore iride dorata dei sogni della fanciullezza, è sovente dolore che lacera il cuore, che strazia le viscere e che tronca lo stame della vita.
(Felice Guzzoni)

 

L’amore, la più mortale tra le cose mortali: ti uccide sia quando ce l’hai sia quando non ce l’hai.
Ma non è esattamente così.
È colui che condanna e il condannato; il giustiziere; la lama; la sospensione di pena all’ultimo momento; il respiro affannoso; il cielo infinito sopra di te e il «Grazie, grazie, grazie, Dio».
L’amore: ti ucciderà e ti salverà.
(Lauren Oliver)

 

L’amore, la più tirannica e violenta delle passioni umane, viene simboleggiato da un angioletto con l’aria coglioncella e con una freccina in mano. Che errore! Dovrebbe essere invece simboleggiato dalla scala Mercalli, perché l’amore, nei gradi più alti della sua intensità, fa più danni e lascia dietro di sé più macerie di una scossa tellurica. Per fortuna non dura a lungo, altrimenti rimarremmo tutti sepolti sotto quella passione.
(Anacleto Verrecchia)

 

L’amore nasce dal desiderio improvviso di rendere eterno ciò che è passeggero.
(Ramón Gómez de la Serna)

 

L’amore non dà una spiegazione dell’universo, non è la giustificazione della storia, non fa sorgere scienziati e filosofi. Fa ben di più. Non giustifica, ma fa vivere; non spiega, ma guarisce. Chi gusta l’amore, anche se morto, può nascere.
(Ermes Ronchi)

 

L’amore non deve essere un mezzo, l’amore deve essere un fine.
(Muriel Barbery)

 

L’amore non deve essere un segreto, se ti tieni una cosa complicata come l’amore chiusa dentro, alla fine ti ammali.
(Spider-Man 2)

 

L’amore non dura che un tempo. È funzione diretta di un potenziale di desiderio, è un fuoco di paglia che arde forte e si spegne presto.
(Maxence Van der Meersch)

 

L’amore non è bello: solo il sogno dell’amore rapisce.
(Ernst August Klingemann)

 

L’amore non è mica cieco, è affetto da presbiopia: lo prova il fatto che si accorge dei difetti solo quando si allontana.
(Michel Zamacoïs)

 

L’amore non è un annunciatore di disastri: l’amore vede roseo. E qualche volta, si capisce, s’inganna.
(Umberto Saba)

 

L’amore non è un problema, come non lo è un veicolo: problematici sono soltanto il conducente, i viaggiatori e la strada.
(Franz Kafka)

 

L’amore non è una scintilla effimera, nata dall’incontro di due desideri, è una fiamma eterna sprigionata dalla fusione di due destini.
(Gustave Thibon)

 

L’amore non finisce mai di sorprenderci. Come quello tra l’idraulico e mia moglie.
(Rat-Man)

 

L’amore non prende nulla. Infatti, come potrebbe prendere qualche cosa, dal momento che ogni cosa gli appartiene? Esso non dice: – Questo è mio – o – Quello è mio, – ma dice: – Questo è tuo.
(Vangelo secondo Filippo)

 

L’amore non può mai perdere.
(Perfect Strangers)

 

L’amore non si dimentica di te anche quando tu lo ignori. Torna, bussa. Se non rispondi ti porta a fondo. Devi averne un po’ paura, ma più di tutto devi mostrargli il tuo coraggio. Devi esserci, quando chiama. Devi essere lì e prenderti cura di lui. Solo se lo lasci libero di andare puoi vederlo tornare.
(Concita De Gregorio)

 

L’amore non si pesa in lacrime.
(Denis de Rougemont)

 

L’amore non si può avere a comando, è un regalo di un cuore a un altro cuore.
(Paramahansa Yogananda)

 

L’amore non va sempre a finire bene… se è sofferto si viene assaliti da un dolore senza pari e nonostante questo ci si innamora ancora di più…
(Video Girl Ai)

 

L’amore parla molto, è un discorso. Si dichiara, e spesso culmina in questa dichiarazione in cui finisce: atto linguistico altamente ambiguo, quasi indecente.
(Jean Baudrillard)

 

L’amore, per sua stessa natura, deve essere una condizione transitoria. Cercare il segreto che lo rende costante sarebbe folle come cercare la pietra filosofale o la grande panacea; e la scoperta risulterebbe inutile se non fatale per l’umanità.
(Mary Wollstonecraft)

 

L’amore, pieno, durevole, succede all’ebbrezza dell’innamoramento e all’ardore della passione; ma, per goderne, occorre aver superato le pretese, non mai trascurando le attese.
(Elio Pecora)

 

L’amore porta molta felicità, molto più di quanto struggersi per qualcuno porti dolore.
(Albert Einstein)

 

L’amore può morire in un cuore che lo rifiuta e che si ostina a dirgli di no, come la verità può morire in uno spirito indifferente che rifiuta di essere attento, come la musica può morire in mezzo al rumore che la circonda e la copre.
(Maurice Zundel)

 

L’amore racchiude tutte le vocazioni, che l’amore è tutto, che abbraccia tutti i tempi e tutti i luoghi, in una parola che è eterno.
(Teresa di Lisieux)

 

L’amore, Re sui Re.
(Antonio Pérez)

 

L’amore sano è quello che abbraccia una donna sola e intera, compreso il suo carattere e la sua intelligenza.
(Italo Svevo)

 

L’amore sano, normale, è l’amore perché; ma il vero amore è l’amore sebbene.
(Maurice Donnay)

 

L’amore sembra essere il compiacimento del cuore di una persona verso qualcosa, a causa di qualcosa: si presenta come desiderio nella ricerca, e felicità nella soddisfazione del possesso, appare come una corsa, per quanto concerne il desiderio e come un riposo per quanto si riferisce alla gioia del possesso.
(Ugo di San Vittore)

 

L’amore se ne andrà tanto lontano quanto è lontano dagli occhi.
(Sesto Properzio)

 

L’amore senza sofferenza si riduce all’amore per noi stessi.
(Madeleine Delbrêl)

 

L’amore serve a renderci deboli e dipendenti, senza l’amore una razza di guerrieri solitari sarebbe padrona dell’universo. Eserciti unidimensionali senz’altra ambizione che vagare per valli senza nome. L’amore che ci inoculano fin dal primo vagito è un antidoto alla nostra ansia di non essere, non sapere, non dovere.
(Efraim Medina Reyes)

 

L’amore si nutre di tutti i sentimenti che trova lungo il suo cammino e li offre al vincitore.
(Gianni Monduzzi)

 

L’amore si paga solo con l’amore e le piaghe dell’amore si guariscono solo con l’amore.
(Teresa di Lisieux)

 

L’amore stesso non è che la più alta forma di vanità.
(Jerome K. Jerome)

 

L’amore umano è il miracolo che si può contrapporre a qualunque arida teorizzazione secondo cui non c’è speranza per il mondo.
(Andrej Arsen’evič Tarkovskij)

 

L’amore vero rende sempre migliori, qualunque sia la donna che lo ispira.
(Alexandre Dumas, figlio)

 

L’amore vero vuole il bene dell’amato.
(Umberto Eco)

 

L’antico amore è come un cancro.
(Petronio Arbitro)

 

L’assoluto dell’amore si riconosce dall’inquietudine di chi ama.
(Paul Valéry)

 

L’enciclopedia galattica nel capitolo dedicato all’amore afferma che è troppo complicato da definire. La guida galattica per autostoppisti invece, sull’argomento amore, dice: “evitatelo se possibile”.
(Guida galattica per autostoppisti)

 

L’unica domanda in amore è: a partire da quando si comincia a mentire? Siete sempre così felici di rientrare a casa e trovare la stessa persona che vi aspetta? Quando le dite “ti amo”, lo pensate sempre? Ci sarà per forza – è fatale – un momento in cui per voi sarà uno sforzo. In cui i vostri “ti amo” non avranno più lo stesso sapore. Per me, lo scatto è stata la rasatura. Mi rasavo tutte le sere per non pungere Anne baciandola di notte. E poi, una sera – lei dormiva già (ero uscito senza di lei fino all’alba, tipico genere di comportamento ignobile che ci si permette con la scusa del matrimonio) – non mi sono rasato. Pensavo che non fosse grave, perché lei non se ne sarebbe accorta. Invece significava semplicemente che non l’amavo più.
(Frédéric Beigbeder)

 

L’unica speranza del genere umano è l’amore nelle sue varie forme e manifestazioni, la cui unica fonte è l’amore per la vita, il quale, come sappiamo, cresce e matura con gli anni.
(Isaac Bashevis Singer)

 

L’uomo è stato creato per l’amore; soltanto per amare il suo creatore. E tutto il tempo che non impiega in questo amore, è tempo perduto.
(Ernesto Cardenal)

 

L’uomo più fortunato che calpesta questa terra è chi trova… il vero amore.
(Dracula di Bram Stoker)

 

La caratteristica dell’amore è di dare sempre e di sempre ricevere.
(Elisabetta della Trinità)

 

La felicità non sta nell’essere amati: questa è soltanto una soddisfazione di vanità mista a disgusto. La felicità è nell’amare.
(Thomas Mann)

 

La grande tragedia della vita non è che gli uomini muoiano, ma che cessino di amare.
(William Somerset Maugham)

 

La lontananza è il fascino dell’amore.
(Corrado Alvaro)

 

La sofferenza in amore è un vuoto a perdere.
(Massimo Troisi)

 

– Lei mi ha appena raccontato tutta la sua storia. Ma non ha parlato neanche una volta di amore.
– Solo perché è impossibile misurare l’amore. E senza misurazioni non ci può essere scienza. Però ho pensato molto a questo problema ultimamente.
– Oh, “problema”?
– Quando si tratta di amore siamo tutti ignoranti.
(Kinsey)

 

Lo dico sempre: innamorarsi fa male alla salute!
(Kirby)

 

Ma che cosa sono la bellezza o la bruttezza di fronte all’amore? Cos’è la bruttezza di un viso di fronte al sentimento nella cui grandezza si rispecchia l’assoluto stesso?
(Milan Kundera)

 

Ma l’Amore che è una forza non va senza la Volontà.
(Antonin Artaud)

 

Manifestiamo l’amore che proviamo per un amante sul corpo di un altro.
(Erica Jong)

 

Meglio un amore traviato che nessun amore.
(Hans Urs von Balthasar)

 

Motivare l’amore non è amare.
(Giovanni Vannucci)

 

Nell’amor le parole non contano conta la musica.
(Roberto Benigni)

 

Nell’amore non c’è timore, al contrario l’amore perfetto scaccia il timore, perché il timore suppone un castigo e chi teme non è perfetto nell’amore.
(Prima lettera di Giovanni)

 

Nella sua prima passione la donna ama il suo amante, in tutte le altre ciò che ama è il suo amore.
(George Gordon Byron)

 

Nessuno in fondo è veramente degno della persona che si ama.
(Il coraggio e la sfida)

 

Niente è più brutto di una parola d’amore pronunciata freddamente da una bocca annoiata. (Naguib Mahfouz)

Noi non ci ammaliamo mai d’amore due volte. Cupìdo non spreca una seconda freccia per lo stesso cuore.
(Jerome K. Jerome)

 

Non ama colui al quale i difetti della persona amata non appaiano virtù.
(Johann Wolfgang von Goethe)

 

Non appena l’età adulta rafforza gli arti, si produce nell’uomo questo seme che, attraverso le membra, percorre tutto il corpo e, concentrandosi in alcune parti più ricche di terminazioni nervose, eccita in particolare gli organi genitali.
. Questo è l’Amore per noi.
(Tito Lucrezio Caro)

 

[«Per lei l’amore è una forza sicura?»] Non certo come la morte, o la legge di gravità. [«Nella sua vita però l’amore ha svolto un ruolo fondamentale»] Naturalmente… Perché l’amore è amore della vita. Se si ama una donna, si ama la vita che c’è in lei.
(Isaac Bashevis Singer)

 

Non ci si deve sviare quando si cerca l’amore, perché può allora accadere che non lo si trovi mai. Quale più crudele castigo dell’impazienza e della debolezza essere condannati per tutta la vita a mordere solo frutti amari e senza sapore!
(Anne Serge Golon)

 

Non confondere l’amore col delirio del possesso, che causa le sofferenze più atroci. Perché contrariamente a quanto comunemente si pensa, l’amore non fa soffrire. Quello che fa soffrire è l’istinto della proprietà, che è il contrario dell’amore.
(Antoine de Saint-Exupéry)

 

Non è la pugna, non è la disfatta che si deplora, quando s’è avuto a fare con un nimico ma rompersi le corna contro un muro! Così accade al mare che batte e batte le immobili sponde. Così accade tante volte in amore: tu soffri, e non ti si bada; tu parli, e si pensa ad altro; tu deliri, e si passa oltre. Ed ogni tuo dire e fare e soffrire è indarno, non perché vi sia altri più gradito, non perché sii sgradito, ma perché ami un sasso.
(Vittorio Imbriani)

 

Non è proprio l’indifferenza verso il resto del mondo l’essenza del vero amore?
(Jane Austen)

 

Non esiste l’amore a puntate, l’amore a porzioni. L’amore è totale e quando si ama, si ama fino all’estremo.
(Papa Francesco)

 

Non esiste una ragione per l’inizio di un amore, m
a esiste una ragione per la sua fine.
(Neon Genesis Evangelion)

 

Non esistono leggi in amore  basta essere quello che sei.
(Marco Ferradini)

 

Non faccio alcuna differenza tra un libro e una persona, un tramonto, un quadro. Tutto ciò che amo lo amo di un unico amore.
(Marina Ivanovna Cvetaeva)

 

Non mancano dolcezze nell’amare qualcuno senza osare di dichiararglielo.
(Cartesio)

 

Non pensiamo che l’amore sia una cosa che brilla, ma una cosa che consuma; pensiamo che fare tutte le piccole cose per Dio ce lo fa amare altrettanto che il compiere grandi azioni.
(Madeleine Delbrêl)

 

Non sono certo le cellule a decidere chi amiamo o no… Sentimenti come l’amore non risiedono nelle carni, ma nell’anima.
(DNA)

 

Non sono mai stato infedele; la donna che amo è la sola al mondo per me. Quando non amo, prendo una bella donna, che apprezzi qualsiasi cosa, tranne l’amore.
(Klemens von Metternich)

 

Non sono un uomo intelligente, ma so l’amore che significa.
(Forrest Gump)

 

Non sono uno di quelli che non credono all’amore a prima vista, ma preferisco sempre dare una seconda occhiata.
(Bruce Lee)

 

Nulla rende così amabili come il credersi amati.
(Pierre Carlet de Chamblain de Marivaux)

 

O amore santo e casto! O dolce e soave affetto, tanto più soave e dolce, perché è tutto divino il sentimento che se ne prova. Sperimentarlo è divinizzarsi.
(Bernardo di Chiaravalle)

 

Ogni oggetto amato è il centro del Paradiso terrestre.
(Bohumil Hrabal)

 

Ognuno ha voglia d’amore, ma è raro che qualcuno lo possa dare. Oppure lo si dà con ardore e dedizione, ma gli altri non lo prendono: è un amore non necessario, soltanto un peso.
(Sof’ja Tolstaja)

 

Oh il primo amore pàlpita bene, ma quanto più l’ùltimo! Delle sole due volte in cui si ama davvero, l’una all’A della vita, l’altra alla Zeta, se il primo amore può dirsi il paradiso di Adamo, cioè dell’inscienza, l’altro lo è della scienza; è il paradiso di Epicuro e Gorini. Il primo amore ci apre insomma una via; l’ùltimo ce la chiude; il primo sottintende un secondo, l’ùltimo… nulla. Ed è perciò che ci attacchiamo a quest’ùltimo come alla tàvola estrema il nàufrago.
(Carlo Dossi)

 

Oh, l’amore farebbe uggiolare in rima un cane.
(Francis Beaumont e John Fletcher)

 

Penso veramente che l’amore sia la cosa più bella del mondo, dopo le pasticche per la tosse.
(William Goldman)

 

Per certo amore è pena.
(Andrea Cappellano)

 

Per essere autentico l’amore deve essere totale, esclusivo, irrevocabile, irreversibile.
(Paolo VI)

 

Per gli uomini non vale che una sola legge ed un solo fine: la legge dell’amore ed il premio dell’amore. Tutto il resto è menzogna e vanità.
(Giorgio La Pira)

 

Più amerai, e più scoprirai le deficienze del tuo amore.
(Michel Quoist)

 

Quando ami una persona, devi fidarti di lei. Non c’è altro modo. Devi darle la chiave di tutto quello che è tuo. Altrimenti a che serve?
(Casinò)

 

Quando era giovane aveva creduto che l’amore avesse qualcosa a che fare con la comprensione; ma con l’età aveva capito che nessun essere umano poteva capire un altro essere umano. L’amore è soltanto il desiderio di capire.
(Graham Greene)

 

Quando l’essere amato va troppo lontano nel tradimento di se stesso e persevera nell’inganno di sé, l’amore non lo segue più.
(Jacques Lacan)

 

Quando un amore ti stringe e ha occhi di fuoco è ora di morire.
(Alda Merini)

 

Quando un uomo ama veramente una donna, l’amore che le dà è diverso dall’amore che lei gli chiede: la donna cerca continuamente di corrompere l’amore che l’uomo le dà. Le donne hanno fatto dell’affetto una nevrosi e dell’amore–affetto – sentimento divino quando è tenerezza, mescolata o no a desiderio – quella risibile mostruosità che chiameremo l’Hamour, con lo stesso procedimento che impiegò Flaubert quando creò la parola hénaurme, per indicare allo stesso tempo la pretenziosità e il ridicolo. L’Hamour è l’amore–come–lo–intendono–le–donne: balordaggine, gelosia, gusto del dramma, “Vediamo a che punto siamo”, angoscia di cui la donna contamina l’uomo, bisogno di essere contraccambiata, disposizione a mutarsi in indifferenza, disposizione a mutarsi in odio, inettitudine scolastica, il cui oggetto diviene così tenue che si arriva a chiedersi: “Ma di cosa stiamo parlando?”. In breve, uno dei più ignobili prodotti dell’essere umano, mille volte più impuro, più volgare e più maligno dell’atto sessuale nella sua semplicità, e principale “rifugio” della donna e dell’uomo contro la ragione e contro la coscienza. L’Hamour è il male europeo, il grande isterismo occidentale. Gli antichi arabi crocifiggevano a fianco a fianco il nemico ucciso e la carogna di un cane. Se l’Hamour avesse forma umana, è cosi che vorrei vederlo crocifisso.
(Henry de Montherlant)

 

Quanto sarebbe quieta la vita senza l’amore… Tanto sicura, tanto calma… Tanto noiosa.
(Il nome della rosa)

 

Quello che si crede difficile a farsi, via via che l’amore cresce di giorno in giorno, sembra facile da ottenere.
(Apuleio)

 

Quello che spero più di ogni altra cosa è che tu capisca cosa intendo quando dico che anche se non ti conosco, anche se non ti conoscerò mai, anche se non riderò e non piangerò con te, e non ti bacerò, mai… io ti amo. Dal più profondo del cuore… Io ti amo.
(V per Vendetta)

 

Rimangono soltanto coloro che il destino designa per la messa eterna dell’amore infinito. Formano solo una piccolissima cappella di chiarore, nello spazio e nel tempo.
(Louis-Ferdinand Céline)

 

Se amare ti costa il sangue, non amare è inferno.
(Carlo Carretto)

 

Se amate senza suscitare amore, vale a dire, se il vostro amore non produce amore, se attraverso l’espressione di vita di persona amante voi non diventate una persona amata, allora il vostro amore è impotente, è sfortunato.
(Karl Marx)

 

Se ami qualcuno, devi essere in grado di proteggerlo.
(Metal Gear Solid)

 

Se cerchi la parola che indichi il prendersi cura di una persona in modo unico e spontaneo e lottare perché abbia tutto quello che desidera, quella parola è “amore”! E se ami qualcuno davvero, tu non smetterai mai. Anche quando ridono di te e dicono che sei pazzo, anzi specialmente allora! Semplicemente non mollo. Perché se dovessi mollare, potrei solo accettare il consiglio che mi danno e dimenticare e trovarne un’altra, ma non sarebbe amore, sarebbe… sarebbe una persona con cui passare del tempo! Per la quale non vale la pena combattere.
(How I Met Your Mother)

 

Se l’amore non è eccessivo non è amore.
(Ermes Ronchi)

 

Se l’amore non fosse incantesimo, sarebbe senza dubbio pazzia.
(Frances Winwar)

 

Se la vista, la conversazione e lo stare insieme vengono tolti, la passione d’amore s’estingue.
(Epicuro)

 

Se non si conosce l’amore nel senso pieno e assoluto del termine, si può essere allegri ma non veramente felici, si può godere ma non si conosce la gioia, si può agire ma non creare. È la scoperta di una pienezza che l’amato ti dona in modo unico, come cantava anche Rita Pavone in una canzone degli anni Sessanta: «Come te non c’è nessuno. Tu sei l’unico al mondo». (Gianfranco Ravasi)

 

Se parlassi le lingue degli uomini e degli angeli, ma non avessi amore, sarei un rame risonante o uno squillante cembalo. Se avessi il dono di profezia e conoscessi tutti i misteri e tutta la scienza e avessi tutta la fede in modo da spostare i monti, ma non avessi amore, non sarei nulla. Se distribuissi tutti i miei beni per nutrire i poveri, se dessi il mio corpo a essere arso, e non avessi amore, non mi gioverebbe a niente.
L’amore è paziente, è benevolo; l’amore non invidia; l’amore non si vanta, non si gonfia, non si comporta in modo sconveniente, non cerca il proprio interesse, non s’inasprisce, non addebita il male, non gode dell’ingiustizia, ma gioisce con la verità; soffre ogni cosa, crede ogni cosa, spera ogni cosa, sopporta ogni cosa.
L’amore non verrà mai meno.
(Prima lettera ai Corinzi)

 

Se ti attendi qualche forma di ricompensa, non è amore: l’amore vero è amare senza condizioni e senza aspettative.
(Madre Teresa di Calcutta)

 

Se tutto è imperfetto in questo imperfetto mondo, l’amore invece è perfetto nella sua assoluta e squisita imperfezione.
(Il settimo sigillo)

 

Senza amore, l’umanità non sopravvivrebbe un solo giorno.
(Erich Fromm)

 

Si capisce che è amore quando parli come un assassino.
(Gossip Girl)

 

«Si è dunque infelici quando si ama?»
«Sì, Christine, quando si ama e non si è riamati.»
(Gaston Leroux)

 

Si impara ben presto che essere amati costituisce un fattore positivo tale da giustificare la rinuncia ad altri vantaggi.
(Sigmund Freud)

 

Si possono avere mille amici, ma si deve amare una sola persona.
(Vladimir Vladimirovič Nabokov)

 

Si sa che la fiamma del crudele Amore, quando è ancora tenue, col suo primo calore procura piacere, ma poi, alimentata dalla consuetudine, divampa in un incendio incontrollabile e divora completamente gli uomini.
(Apuleio)

 

Sii rapido in tutto, tranne che nell’amore.
(Wilbur Smith)

 

Solo amando, non mi domando il perché della vita; e non debbo fuggire le occasioni di provare concretamente, anche se è più duro che fare vagheggiamenti generici, questo mio amore verso gli altri. Che cosa ho di più mio dell’amore?
(Aldo Capitini)

 

Solo l’amore è credibile.
(Hans Urs von Balthasar)

 

Sono in pochi a conoscere le fasi iniziali dell’amore, più che amici ma non ancora fidanzati. Questa sottile relazione si trasforma con il lento trascorrere del tempo, proprio come il ciclico succedersi delle stagioni.
(Boys Be)

 

Temere l’amore è temere la vita, e chi teme la vita è già morto per tre quarti.
(Bertrand Russell)

 

Ti amo non tanto per ciò che sei, bensì per ciò che io sono quando sono con te.
(Elizabeth Barrett Browning)

 

Ti indicherò un filtro amoroso senza veleni, senza erbe, senza formule magiche: se vuoi essere amato, ama.
(Ecatone di Rodi)

 

Ti sei mai chiesto perché gli uomini dei Guardiani della Notte non prendono moglie e non generano figli? Lo fanno per non amare. L’amore è la morte del dovere.
(Aemon Targaryen, Il Trono di Spade)

 

Tra un amore e l’altro, ci vuole una quarantena con un terzo.
(Stanisław Jerzy Lec)

 

Tra un uomo e una donna ciò che chiamano amore è una stagione. E se al suo sbocciare questa stagione è una festa di verde, al suo appassire è solo un mucchio di foglie marce.
(Oriana Fallaci)

 

Tutti affermano che l’amore è importante, eppure siamo bombardati da ogni parte dall’evidenza del suo fallimento.
(bell hooks)

 

Tutti gli amori dell’uomo, ancorché diversi, hanno lo stesso motore.
(Vittorio Alfieri)

 

Tutti vogliono essere amati. Ma soltanto pochi sanno o vogliono amare.
(Ralph Greenson)

 

Tutto l’amore del mondo a volte non basta per costruire una relazione.
(Malika Ayane)

 

Un amore che ti fa rinunciare a un altro amore non è giusto.
(The Village)

 

Un giorno o l’altro, tutto il piacere e la gioia che l’amore può suscitare si pagano con la sofferenza. E più si ama intensamente e più il dolore sarà moltiplicato. Sperimenterai l’assenza, poi i tormenti della gelosia, dell’incomprensione, infine la sensazione del rifiuto e dell’ingiustizia. Avrai freddo fino nelle ossa e il sangue formerà dei ghiaccioli che sentirai passare sotto la pelle. La meccanica del tuo cuore esploderà.
(Mathias Malzieu)

 

Una volta si diceva: “due persone si guardano intensamente senza toccarsi, si trasmettono amore guardandosi negli occhi nello stesso momento”. La verità è che qualcuno insegue sempre qualcuno. È così che siamo fatti.
(E venne il giorno)

 

Usando amore verso le persone e odio verso i peccati.
(Agostino d’Ippona)

 

Utilizzando un linguaggio oggi abbastanza noto, possiamo dire che l’amore non conosce «alcuna forma di discriminazione». (Chiara Lubich)

 

– Vedi giovanotto, questa faccenda dell’amore… è una cosa potentissima!
– Più forte della gravità?
– Be’ sì figliolo, in un certo senso… Io direi che è la forza più grande sulla Terra! (La spada nella roccia)ù

 

Vi sono tanti tipi di amore! Quello ch’io sento è il vero grande amore poetico; l’ho riconosciuto dal primo giorno, e non v’è nulla di più bello; e con l’entusiasmo dell’arte non v’è altra divinizzazione del cuore umano: il mondo allora s’illumina, gli orizzonti diventano immensi, tutta la natura si colora e vibra d’armonie senza fine, e si ama finalmente!… si ama!
(Hector Berlioz)

Vogliamo ancora parlare d’amore? Oggi la gente ha il cuore talmente duro e la faccia coperta di strati di ipocrisia che invece di arco e frecce, Cupido dovrebbe armarsi di una 44 magnum.
(Giovanni Scafoglio)

 

Voglio amore, che senza questo i soggetti sono freddi, e amor violento.
(Gaetano Donizetti)

 

Vorrei seguire ogni battito del mio cuore per capire cosa succede dentro e cos’è che lo muove, da dove viene ogni tanto questo strano dolore,  vorrei capire insomma che cos’è l’amore, dov’è che si prende, dov’è che si dà.
(Lucio Dalla)

 

Ai confini della realtà
L’amore può essere appiccicoso come un vaso di miele, inestricabile come un mucchio di alghe e divorante come un incendio in un campo di grano maturo.

(prima stagione)

 

L’amore vero vuole teatralità. Riesce a trasfigurare tutto. Trasforma il grottesco in adorabile come fanno i bambini. Se c’è amore, riusciamo a vedere negli altri ciò che vogliamo; se non c’è, non vediamo niente. E possiamo cercarlo, ma senza trovarlo. (quarta stagione)

 

– Vede, dottore, mio padre amava veramente molto mia madre. Perché a quei tempi usava ancora che marito e moglie si amassero davvero.
– Secondo lei ora non si usa più?
– Se fosse così non ci sarebbero in giro così tanti psichiatri!
(quinta stagione)

 

Commenti:

Condividi

Related posts