COME PULIRE IL FRIGO SENZA PRODOTTI CHIMICI.

Ciao a tutti.

Oggi voglio proporvi un’idea fai da te facile e senza pericoli per la nostra salute.

Capita spesso che, aprendo il nostro frigo, non troviamo solo i nostri alimenti, ma anche sgradevoli macchie, odori o prodotti versati.
Tutti questi casi, se non trattati nel modo e nelle tempistiche giuste possono creare danni irreversibili alle pareti e anche pericoli di salute dovuti alla crescita di batteri e muffe. Diversi studi hanno dimostrato che nel nostro frigorifero si possono nascondere fino a 8000 batteri per centimetro quadrato. La maggior parte di questi sono innocui, ma se ne possono trovare anche anche di più pericolosi, come salmonella e stafilococchi, che possono contaminare il cibo e provocare intossicazioni alimentari, per questo motivo è essenziale dividere la verdura lavata dalla frutta, sigillare i vassoi e coprire il cibo senza mai conservare piatti e carni privi di protezioni.

Per un’igiene ottimale, il frigorifero andrebbe pulito almeno una volta al mese, ma per diversi motivi, spesso non è così.

La pulizia andrebbe fatta a frigo vuoto in modo da non intaccare, con prodotti chimici, i nostri alimenti. Ma per chi non ha tempo di effettuare l’intera procedura posso dare un piccolo consiglio.

Se creiamo un mix di bicarbonato ed acqua possiamo procedere alla pulizia del nostro frigo spruzzandolo dove serve e lasciandolo agire per qualche minuto prima di rimuoverlo con un panno. Tutto questo senza svuotarlo. Se invece dobbiamo rimuovere cattivi odori o muffe utilizziamo acqua e aceto. Questi prodotti naturali, infatti, ci consentono di eliminare macchie, odori e muffe senza pericoli di contaminazione per i nostri alimenti.

Ecco come procedere:

Preparare in una bottiglia da un litro con vaporizzatore spray
– 750 ml di acqua
– 100 ml di aceto
– 100 grammi di bicarbonato di sodio

Agitate bene prima dell’uso.

Svuotate completamente il frigo.

Spruzzate la formula su tutte le superfici e lasciare agire qualche minuto.

Con un panno microfibra e aqua calda rimuovere il prodotto, dove necessario usare bicarbonato aggiuntivo.

Risciacquare e asciugare per bene.

(Se vi è piaciuta l’idea di pulire in modo naturale, aggiungo che aceto e bicarbonato di sodio possono essere utilizzati per pulire anche altre superfici, ad esempio mescolati insieme danno origine ad una reazione chimica effervescente ottima per sturare gli scarichi oppure per eliminare le incrostazioni più ostinate).

Vi consiglio di mettere delle buste di carta sul fondo delle casette della frutta, così nel caso qualcuna marcisse, la carta assorbirebbe il liquido. Invece per mantenere la freschezza bastano due fette di limone.

Cosi avrete un ottimo risultato senza rischio per la tua salute e per l’ambiente, spero che questo articolo ti sia stato utile.
Grazie del tuo tempo.
Lidiliany

Condividi

Related posts