Frasi, citazioni e aforismi sui fiori, il linguaggio dell’anima

Una  raccolta di frasi, citazioni e aforismi sui fiori, lo interpreto come  il linguaggio dell’anima. è incredibile come essi siano  simili al nostro percorso di vita e spirituale, tanto da ispirare poeti, scrittori, cantanti, non solo per la loro indiscutibile bellezza, nè tanto meno per il profumo che inebria i sensi, ma per la loro essenza che pur semplice ci dona un’infinitá di emozioni…

Buona lettura

 

Tre cose ci sono rimaste del Paradiso: le stelle, i fiori e i bambini.

 

L’uomo diventerebbe folle di sogni se i fiori brillassero nel cielo e non ai suoi piedi.
(Grigore Vieru)

 

Una delle cose più affascinanti nei fiori è il loro meraviglioso riserbo.
(Henry David Thoreau)

 

I fiori hanno una espressione del volto, come gli uomini o gli animali. Alcuni sembrano sorridere; altri hanno un’espressione triste; alcuni sono pensierosi e diffidenti; altri ancora sono semplici, onesti e retti, come il girasole dalla faccia larga e la malvarosa.
(Henry Ward Beecher)

 

Il fiore che tieni nelle tue mani è nato oggi e ha già la tua età.
(Antonio Porchia)

 

Un fiore è breve, ma la gioia che dona in un minuto è una di quelle cose che non hanno un inizio o una fine
(Paul Claudel)

 

I fiori sanno ridere, i fiori sanno sorridere, i fiori sanno anche assumere un’aria triste, giungendo persino alla disperazione – ma nessun fiore sa piangere. La natura è totalmente stoica; per questo ci offre il più sublime esempio di coraggio ed è la nostra maggiore consolatrice.
(Malcolm de Chazal)

 

Mi chiedi perché compro riso e fiori? Compro il riso per vivere e i fiori per avere una ragione per cui vivere.
(Confucio)

 

Chi non ha pane, ma compera fiori, è un poeta.
(Proverbio Turco)

 

Se in un giorno di inverno grigio ed apparentemente interminabile riceveremo un piccolo mazzo di giacinti, accompagnati da due righe che dicano: “Cara signora, mi sembra che questi siano i primi giacinti della stagione: glieli mando, per ricordarle che la primavera è vicinissima”.
(Irene Brin)

 

Dammi odoroso all’alba un giardino di fiori bellissimi dove io possa camminare indisturbato.
(Walt Whitman)

 

Riusciamo a immaginare che cosa sarebbe l’umanità se non avesse conosciuto i fiori?
(Maurice Maeterlinck)

 

Un uomo non è mai così grande come quando si china per accudire un fiore o una pianta…
(Anonimo)

 

Le cose sono unite da legami invisibili. Non puoi cogliere un fiore senza turbare una stella.
(Galileo Galilei)

 

I fiori sono gli occhi con cui guardare la natura
(Gerhard Uhlenbruck)

 

I fiori hanno un’ influenza misteriosa e sottile sui sentimenti, analogamente a certe melodie musicali. Rilassano la tensione della mente. Dissolvono in un attimo la sua rigidità.
(Henry W. Beecher)

 

Se potessimo vedere chiaramente il miracolo di un singolo fiore, l’intera nostra vita cambierebbe.
(Buddha)

 

Il fascino di un fiore è nelle sue contraddizioni – così delicato nella forma ma forte nel profumo, così piccolo nelle dimensioni ma grande nella bellezza, così breve nella vita ma con un effetto così lungo.
(Terri guillemets)

 

Ci sono due fiori dentro il fiore. Uno è girato verso di noi, l’altro verso l’infinito
(Fabrizio Caramagna)

 

Tra un fiore colto e l’altro donato l’inesprimibile nulla.
(Giuseppe Ungaretti)

 

È giusto mandare dei fiori, ma non lasciare che i fiori parlino per te. I fiori hanno un vocabolario limitato. Il meglio che i fiori possano dire è che ti sei ricordato. Ma le tue parole dicono il resto.
(Jim Rohn)

 

I fiori della primavera sono i sogni dell’inverno raccontati, la mattina, al tavolo degli angeli.
(Khalil Gibran)

 

Gli abitanti di un pianeta senza fiori penserebbero che noi dovremmo essere sempre pazzi di gioia, ad avere tali cose intorno a noi.
(Iris Murdoch)

 

Il fiore si nasconde nell’erba, ma il vento sparge il suo profumo.
(Tagore)

 

Preferirei piuttosto avere rose sul mio tavolo che diamanti attorno al collo.
(Emma Goldman)

 

Ogni fiore è un’anima che sboccia nella Natura.
(Gérard de Nerval)

 

Non ho eroi, tranne i fiori e i bambini
(Marty Rubin)

 

La campana del tempio tace, ma il suono continua ad uscire dai fiori.
(Basho)

 

Come i bambini, i fiori nascono con la testa già grande
(Fabrizio Caramagna)

 

Io devo forse ai fiori l’essere diventato pittore.
(Claude Monet)

 

Buttate pure via Ogni opera in versi o in prosa.
Nessuno è mai riuscito a dire
Cos’è, nella sua essenza, una rosa.

(Giorgio Caproni)

 

Come una melodia blu
su le rive dei colli ancora
tremava una viola.
(Luciano Sinisgalli)

 

In fondo, non capisco perché mi ritrovo sempre a chiedere egoisticamente miracoli personali ed individualistici quando ogni anno assistiamo a miracoli come quelli della fioritura del corniolo bianco.
(Anne Morrow Lindbergh)

 

Le margherite sono il mio fiore preferito, perché una di loro mi ha confidato che la mia donna mi ama. Anche se lei voleva che rimanesse un segreto.
(Marcel Proust)

 

Sono felice, io dono dei fiori. Sono infelice, gli altri mi donano dei fiori.
(Céline Blondeau)

 

Il fiore perfetto è una cosa rara. Se si trascorresse la vita a cercarne uno, non sarebbe una vita sprecata.
(Dal film L’ultimo samurai)

 

I fiori mi hanno parlato più di quanto posso dire scrivendo. Sono i geroglifici degli angeli, amati da tutti gli uomini per la bellezza del loro carattere, perchè pochi possono decifrare anche frammenti del loro significato.
( Lydia M. Child)

 

Spero un giorno di incontrare Dio, perché voglio ringraziarlo per i fiori.
(Robert Brault)

 

L’odore è l’intelligenza dei fiori.
(Henry de Montherlant)

 

Il fiore è la poesia della riproduzione. Si tratta di un esempio della seduzione eterna della vita.
(Jean Giraudoux)

 

Conta i fiori del tuo giardino, non le foglie che cadono.
(Romano Battaglia)

 

Devo avere fiori vicino a me, sempre, e sempre.
(Claude Monet)

 

Ci sono fiori dappertutto per chi è capace di vederli.
(Matisse)

 

Ho posato a terra il vaso pieno di rose gialle, davanti alla finestra, per dare da bere alla luce.
(Christian Bobin)

 

I fiorellini dell’ortensia, nel cortile dell’asilo, somigliavano agli alveoli di un polmone i quali, anziché rosa, erano blu. Essi ondeggiavano debolmente nel vento, come il respiro discreto di un mondo diverso da quello a cui gli altri mi invitavano a crescere.
(Christian Bobin)

 

Se tu vuoi bene ad un fiore che sta in una stella, è dolce, la notte, guardare il cielo. Tutte le stelle sono fiorite.
(Antoine de Saint-Exupéry)

 

Nessuno può aggiungere niente a un albero, a un fiore. Così una vera opera d’arte.
(Christian Friedrich Hebbel)

 

Non mandatemi fiori quando sarò morto. Se vi piaccio, mandatemeli quando sono vivo.
(Brian Clough)

 

Essere vinti dal profumo dei fiori è una forma deliziosa di sconfitta.
(Beverly Nichols)

 

Il danaro è un afrodisiaco potente. Ma i fiori funzionano quasi altrettanto bene.
(Robert Anson Heinlein)

 

Peccato che un crisantemo debba sporgersi da un carro funebre per mostrare al mondo la sua bellezza.
(Fabrizio Caramagna)

 

Potranno tagliare tutti i fiori ma non fermeranno mai la primavera.
(Pablo Neruda)

 

I fiori sono le cose più dolci che Dio abbia mai creato e ha dimenticato di infondergli un’anima.
(Henry Ward Beecher)

 

Quando si hanno solo due centesimi, compra una pagnotta di pane con uno, e un giglio con l’altro.
(Proverbio cinese)

 

I fiori e il sole sono la sola bellezza che renda tollerabile la vita.
(Virgilio Brocchi)

 

Cogli la rosa quando è il momento, che il tempo, lo sai, vola e lo stesso fiore che sboccia oggi, domani appassirà.
(Dal film L’attimo fuggente)

 

Chi cerca di possedere un fiore, vede la sua bellezza appassire, ma chi lo ammira in un campo, lo porterà sempre con sé. Perché il fiore si fonderà con il pomeriggio, con il tramonto, con l’odore di terra bagnata e con le nuvole all’orizzonte.
(Paulo Coelho)

 

La condotta aristocratica del fiore (immobilità, ieratismo) a confronto di quella da plebaglia degli insetti agitati che lo fecondano.
(Gheorghe Grigurcu)

 

Non ci sono fiori nelle abitazioni degli assassini.
(Guido Ceronetti)

 

Quando un uomo porta dei fiori a sua moglie senza motivo, un motivo c’è.
(Molly McGee)

 

Gli uomini non riescono a dire “Mi sono sbagliato”, loro mandano i fiori.
(Charlotte, Sex and the City)

 

Chi sente soltanto il profumo di un fiore, non lo conosce, e nemmeno non lo conosce chi lo coglie solo per farne materia di studio.
(Friedrich Hölderlin)

 

Sopraffatto da una finestra piena di fiori nel loro massimo rigoglio, in posa solo per un attimo…
(Peter Robinson)

 

Dio amava i fiori e ha inventato il suolo. L’uomo amava i fiori e ha inventato i vasi.
(Jacques Deval)

 

Forse, torneremo a rubare i fiori più belli da regalare alla donna che amiamo. Forse, torneremo ad essere migliori.
(ilcontenudo, Twitter)

 

Portami il girasole impazzito di luce.
(Eugenio Montale)

 

Oh, girasole, affaticato dal tempo!
Tu che conti i passi del sole,
bramando anche tu nquel luogo dorato
in cui il pellegrino conclude il suo viaggio.
(William Blake)

 

Si comparano i fiori alle donne. Si ha torto. Ci sarà sempre tra di loro questa differenza: i fiori sono belli… e non lo sanno.
(Alphonse Karr)

 

Coltivo una rosa bianca
a giugno come a gennaio
per l’amico sincero
che mi tende la sua mano.
E per il crudele che mi strappa
il cuore con cui vivo,
non coltivo né cardo né ortica;
coltivo la rosa bianca.
(Jose Marti)

 

Ho colto gigli splendidi e profumati,
pudicamente chiusi,
come una schiera di fanciulle innocenti.
Dai tremuli petali, bagnati di rugiada,
ho bevuto profumo, felicità, pace.
(Anna Achmatova)

 

Il fiore si è dato in dono
E ha parlato eloquentemente
di Dio
Nel linguaggo degli arcobaleni
dei profumi
E del silenzio segreto …
(Phillip Pulfrey)

 

Come voler essere candido come un giglio senza arrossire per aver voluto esserlo?
(Fabrizio Caramagna)

 

Non si sfiora la purezza di un fiore che con un dito irrorato di sangue
(Fabrizio Caramagna)

 

Un cinico è uno che, quando sente profumo di fiori, si guarda in giro per vedere dov’è la bara.
(Henry Louis Mencken)

 

Che fai laggiù bambina
Con quei fiori appena colti
Che fai laggiù ragazza
Con quei fiori quei fiori seccati
Che fai laggiù bella donna
Con quei fiori che appassiscono
Che fai laggiù già vecchia
Con quei fiori che muoiono
Aspetto il vincitore.
(Jacques Prévert)

 

I fiori sulla tomba del nemico hanno sempre un profumo inebriante.
(Stanislaw Jerzy Lec)

 

I fiori sono senza speranza. Perché la speranza è domani e fiori non hanno un domani.
(Antonio Porchia)

 

Amore e fiori non durano che una primavera.
(Pierre de Ronsard)

 

Anche i fiori piangono… e noi continuiamo a credere che sia rugiada.
(Jim Morrison)

 

I fiori sussurrano “Bellezza!” al mondo, anche come quando diventano fragili, appassiscono, cadono.
(Dr. Sunwolf)

 

Ci sono delle strane sere in cui i fiori hanno un’anima.
(Albert Samain)

 

Balliamo sotto il sole, indossando fiori selvatici nei nostri capelli.
(Susan Polis Shutz)

 

I fiori del tardo inverno e inizio di primavera occupano nei nostri cuori un posto sproporzionato rispetto alle loro dimensioni.
(Gertrude S. Wister)

 

I fiori sono quei piccoli fari colorati del sole, da cui si si ricava la luce calda anche quando è buio e i cieli cupi ricoprono i nostri pensieri.
(Anonimo)

 

Contro un cielo scuro tutti i fiori sembrano fuochi d’artificio. C’è qualcosa di strano in loro e allo stesso tempo vivace e segreto, come i fiori disegnati dal fuoco nel fantasmagorico giardino di una strega.
(GK Chesterton)

 

L’artista è il confidente della natura; i fiori portano avanti un dialogo con lui attraverso la graziosa piega dei loro steli e le sfumature armoniosamente tinte dei loro petali. Ogni fiore ha una parola cordiale che la natura dirige verso l’artista.
(Auguste Rodin)

 

L’amore, quando sta in un solo fiore, è infinito.
(Antonio Porchia)

 

Trovai un fiore di campo, ammirai la bellezza e la perfezione di tutte le sue parti, ed esclamai: “Ma tutta questa magnificenza, in questo fiore e in migliaia di fiori simili, splende e fiorisce non contemplata da alcuno, anzi spesso nessun occhio la vede”. Il fiore rispose: “Stolto! tu credi che io fiorisca per essere visto? Io fiorisco per me e non per gli altri, fiorisco perché questo mi piace: nel fatto che fiorisco e sono consiste appunto la mia gioia e la mia voluttà”.
(Arthur Schopenhauer)

 

Non c’è nulla che puoi vedere che non sia un fiore; non c’è nulla che puoi pensare che non sia la luna.
(Matsuo Basho)

 

Il pane nutre il corpo, certo, ma i fiori nutrono l’anima.
(Il Corano)

 

A me sembra che la nostra principale certezza della bontà divina poggi proprio sui fiori. Tutto il resto, le nostre facoltà, i nostri desideri, il nostro cibo, è strettamente necessario per la nostra esistenza, ma questa rosa rappresenta un extra. Il suo profumo e il suo colore sono un abbellimento della vita, non una sua condizione. Solo la bontà ci offre degli extra, perciò dobbiamo sperare nei fiori.
(Sir Arthur Conan Doyle)

 

Dove è il tempo in cui cercavo dei fiori selvaggi sul tuo corpo?
(Abdelmajid Benjelloun)

 

L’attesa è un fiore semplice.
Germoglia sui bordi del tempo.
È un fiore povero che guarisce tutti i mali

(Christian Bobin)

 

Mettete dei fiori nei vostri cannoni.
(Slogan sessantottino)

 

I fiori ci rivelano come potremmo essere affascinanti quando amiamo.
(Vasile Ghica)

 

Lettere del libro che si aprono una dopo l’altra, quando vi passa sopra lo sguardo, e diventano fiori
(Fabrizio Caramagna)

 

Posso non guardare i fiori, ma non quando nessuno li guarda.
(Antonio Porchia)

 

Dobbiamo essere grati alle persone che ci rendono felici, sono gli affascinanti giardinieri che rendono la nostra anima un fiore.
(Marcel Proust)

 

Commenti:

Vi consigliamo di dare uno sguardo anche qui:

Related posts

Leave a Comment

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.