Ho imparato che quando non si è manipolabili, ricattabili mentalmente, si è odiati in modo viscerale

Ho imparato che quando non si è manipolabili, ricattabili mentalmente, si è odiati in modo viscerale, criticati, infangati. Ma a me importa poco, appunto non sono manipolabile.
Vi sentite superiori nell’intelletto, la cattiveria è il vostro campo di battaglia e usate il male come difesa e come arma.
Io invece uso il mio spietato silenzio, il mio disprezzo, la mia intelligenza.
Ho avuto troppo a che fare con voi, per anni, ma adesso vi conosco e so esattamente di quale pasta siete fatti, quindi né le parole bugiarde, né i gesti senza cuore, né le presenze senza anima, riusciranno a farmi dimenticare tutto il male che mi avete fatto e tutto l’inferno che ho dovuto vivere a causa della vostra subdola malignità.
No non sono ricattabile, mi dispiace se questo vi fa alienare così tanto, ma non è un mio problema.
#lidilianny

 

 

Condividi

Related posts