Anche il volo interiore è reale: ti porta alla luce dell’occhio spirituale

Visualizzati in una giornata buia e piovosa, con fitte nubi tutt’intorno a te. Non puoi vedere in lontananza, tutto sembra piccolo. All’improvviso, però, scopri un aeroplano, sali al suo interno e, nel giro di pochi minuti, ti trovi in alto, sopra le nubi. La vista è spettacolare, maestosa. Il sole risplende nel firmamento e tu comprendi che, in realtà, il sole risplende sempre, quando ci solleviamo al di sopra delle nubi. Ti senti a casa in questa espansione, in questa libertà. Cominci a sperimentare otto meravigliose sensazioni: puro amore; gioia incessante, o beatitudine; pace imperturbabile; profonda calma; luce divina; suoni interiori; vera saggezza e potere. Più numerose sono le sensazioni che colmano il tuo essere e più sarai in grado, una volta “atterrato” di nuovo sulla Terra, di adempiere con gioia alle tue responsabilità quotidiane, perché rimarrai interiormente colmo della bellezza dell’anima. Senti quanta libertà proviene dal vivere in questo modo! Questi otto aspetti sono le qualità del Sé. Sono reali. Anche il volo interiore è reale: ti porta alla luce dell’occhio spirituale, e anche oltre. Il nostro Sé è naturalmente collegato con le dimensioni supreme della Vita. Le sue potenzialità di espansione sono illimitate. Quanto più ci immergiamo in quella scoperta interiore e tanto più intuiamo che la nostra vita è molto più grande di ciò che conosciamo. Ci rendiamo conto che è molto meno fisica, e che è naturalmente collegata a una Realtà Infinita. Durante il viaggio di scoperta interiore, possiamo scegliere (metaforicamente) se procedere a piedi, su un carro trainato da buoi, in automobile, in treno o in aereo. In questo libro descriveremo una «rotta aerea» verso la realizzazione del Sé: il Kriya Yoga. Non sei stanco di arrancare attraverso le giungle della teoria, del dogma e delle pratiche non scientifiche? Sali sull’aeroplano della sublime meditazione, e percorri una via più rapida verso lo Spirito!

Tratto dal libro Kriya Yoga
Paramhansa Yogananda

«Il Kriya yogi dirige mentalmente la propria energia vitale, facendola ruotare, in su e in giù, attorno ai sei centri spinali (i plessi midollare, cervicale, dorsale, lombare, sacrale e coccigeo) che corrispondono ai dodici segni astrali dello Zodiaco, il simbolico Uomo Cosmico. Mezzo minuto di rivoluzione dell’energia intorno alla spina dorsale dell’uomo determina sottili progressi nella sua evoluzione; quel mezzo minuto di Kriya equivale a un anno di naturale sviluppo spirituale»
Paramhansa Yogananda

Commenti:

Condividi

Related posts