l’inchiostro del cuore non si vede ma si sente (Poesie)

lidilianny: l’inchiostro del cuore non si vede ma si sente.

♥Benvenuti♥

Lilly

 

Benvenuti nel mio piccolo angolo del web. qui voglio condividere con voi un po’ delle mie emozioni, delle mie scritture dallo svariato contenuto… Ho sempre il bisogno continuo di esprimermi attraverso la scrittura e la creazione.

Sono una mamma, una donna comune, ma ho sempre vissuto in un mondo di fantasie, un mondo tutto mio. Mi piace poter viaggiare leggendo un semplice libro, esplorare luoghi incantevoli, non leggo per criticare ma mi affascina tanto e, quando riesco, prendo un foglio e mi svuoto completamente.

Di me posso dirvi che…  Sono sempre alla ricerca di emozioni, non lo nego io.. vivo d’amore, per amare, da sempre ho amato.

L’amore per me è qualcosa di meraviglioso, la mia guida spirituale è stata questo sentimento, mi commuovo quando sento la risata dei miei bambini, quando leggo una frase che mi arriva al cuore, quando vedo le ingiustizie che ormai ci fanno compagnia quotidianamente, l’amore per me e’ un dono dal valore inestimabile, la cura contro ogni male.

Proseguendo la lettura troverete le mie poesie… Testi scritti da me che lasciano trasparire la mia essenza, il mio vissuto e ciò che sono. 

I vostri commenti (positivi o negativi) sono sempre graditi, se avete qualche opera da voler pubblicare lasciatela qui nei commenti oppure scrivetecela su Facebook. Dedicheremo una pagina su questo sito alle opere che riceveremo.

Buona lettura:

 

 

 

 

 

AMA

L’amore e’ l’unico dono che non potrai mai comprare,

l’amore e’ l’unico miracolo che può ancora salvare questo mondo povero,

Ama ..ama per davvero

Ama con gli occhi,

con le tue mani,

con la tua bocca,

con la tua pelle,

con la tua anima,

con il tuo Cuore,

con la tua mente,

Ama senza paura di sbagliare, perché amare non e’ mai un errore.

Ama la tua casa,

la tua vita,

la tua famiglia,

i tuoi amici,

i tuoi valori,

la tua terra,

le tue radici,

Ama il fatto di poterti sporcare i piedi nel fango,

di poterti bagnare i capelli con la pioggia,

anche quando cadi ama i tuoi graffi,

Ama i tuoi difetti, saranno quelli a distinguerti,

Ama… ama… senza limiti,

ama il fatto che vivi!!

che ti emozioni!

quante persone lottano per avere tutto questo?

Tu, tu che puoi ama, amati e lasciati amare, Chi ama non è mai solo!

 

 

 

Si dice che “Amare” è “soffrire”.
Credo che la sofferenza sia la mancanza d’amore.
Si dice che in amore vince chi fugge, chi resta, io credo che in amore vinca chi ama!
la verità è che si soffre per quello che ci interessa davvero,
siamo noi che diamo importanza a quello che ci capita,
tutti soffriamo.
Soffriamo
Per amore
Soffriamo
Per un tradimento
Soffriamo
Per una perdita
Soffriamo per una fine
Soffriamo per obbiettivi mai raggiunti.
Soffriamo le ingiustizie.
Soffriamo la distanza.
Soffrire fa parte della nostra vita
Un sentimento che ci fa piangere
Un sentimento che ci fa crescere, maturare in fretta.
Un sentimento come tanti
Un sentimento da non confondere con l’ira.
Soffrire non giustifica le cattiverie
Tutti abbiamo bisogno di sfogare le nostre sofferenze ma non puoi essere migliore di chi ti fa del male se causi altro male.
Perfino il tuo dolore un giorno sarà servito per diventare chi decidi essere.
Non rimane che farne tesoro o prigione.
(Per me l’amore è la forza che ti tiene in vita nonostante tutto ti faccia sentire morta/o dentro!)

 

 

 

CAMMINARE A PIEDI NUDI NEL CUORE DI CHI TI VUOLE BENE È RISPETTARE UN LUOGO SACRO.Non calpestare mai un cuore che ti vuole, sarebbe un sacrilegio.Il bene spontaneo e senza interessi rimane una delle ricchezze più preziose del mondo.
Non importa come sei
Cosa fai
Cosa indossi
Il bene va al di là dell’apparenza
Quindi se entri nel cuore di qualcuno abbi cura di non calpestarlo.
I luoghi sacri vanno rispettati!

 

 

 
 
 
 
 
QUELLO CHE SEI PER ME

Quello che sento per te va al di la di ogni spiegazione logica.

Amore.. quello che sento per te é talmente grande che io mi sento piccola, indifesa, fragile, come una bimba appena nata che vuole semplicemente toccare con mano, sentire, gioire, camminare. essere protetta,

Quello che sento é come l’aria, abbraccio corro… libera senza mai fermarmi un attimo, tu sei la terra dove posso coltivare l’amore che mi alimenta l’anima, Sono come una nuvola che assorbe i nostri sentimenti, come piccole infinite gocce d’acqua che vanno a dissetare questo bisogno insaziabile di te!

Voglio viverti come se fossi una malata terminale. In fondo non sappiamo quanto ci resta da vivere.
Anche se sono nata prima, ho iniziato a vivere da quando conosco te.
Vorrei starti accanto, affrontare le nostre giornate, progettare il nostro futuro,
Ho bisogno di guardare i tuoi occhi, sentire che stai bene, renderti felice.
Non so descrivere quello che provo per te. E’ un insieme di cose che ti fanno impazzire, come ora che ti parlo e sento freddo al petto e piango dall’emozione.
Io magari con parole non riuscirò mai a descrivere ciò che sento, per questo ti guardo sempre negli occhi, perché gli occhi sono lo specchio dell’anima.
Se un giorno dovessi andartene tornerei ad essere una “cosa” vivente, inutile come ero prima.
Tu sei il mio universo.
Sei la mia magia, il mio miracolo, sei ancora di più di quello che sognavo.
Sei il mio unico vizio perché non ne ho mai avuti.
Io ti amo e mi viene da piangere.
Non riuscirò mai a capire cosa sei per me, so solo che senza te nulla ha senso.

 

 

TU LA MIA VITA E LA MIA FORZA

Sei entrato nell’arido deserto della mia solitudine, sei diventato l’oasi dove ho iniziato a dissetarmi,

ho passato cosi tanti lungi giorni a morire che ho perso la strada di casa,

ero diventata arida, impercettibile, inesistente

sopravvivevo al tempo, ai problemi, ai dolori,

ho camminato senza una meta,

mi sono violentata, odiata, ero arrivata al punto di non ritorno,

poi come un miracolo dal cielo sei arrivato, tu,

tu che ti sei messo in ginocchio e mi hai sollevata, mi hai dissetata, ti sei preso cura delle mie ferite,

in te ho trovato la luce, eri così abbagliante che temevo fossi una allucinazione,

tu hai preso il mio viso con le tue mani calde e hai risvegliato in me

una fiamma, una speranza, un emozione che non conoscevo e

anche se i segni di questa vita rimarranno per sempre sulla mia pelle e nella mia anima,

mi scalderò con il tuo tenero abbraccio,

mi alimenterò del frutto di questo amore

se tu non fossi arrivato io forse non ci sarei più,

oggi sei tutto il mio universo!

sei il mio angolo di paradiso,

sei il mio compagno di mille battaglie

sei tutto e di più di quanto potessi immaginare che fosse possibile

so che ancora la vita mi portera per strade sconosciute,

so che dovrò diventare maratoneta per superare tutti gli ostacoli che verranno

ma amore mio, non ho paura di tutto ciò,

ora ci sei tu con me, sei al mio fianco e io non sono più deserto,

ma una pianura, dove cresce un’infinità di vita,

lottiamo per stare insieme e tutto il resto prenderà forma

 

 

 

DEDICATO ALLE MENTI MEDIOCRI, OTTUSE E LIMITATE!

Ricorda che anche tu una volta sei stato nelle mie vesti e hai lottato per le mie stesse battaglie.
Ricorda che tutti su questo pianeta hanno gli stessi interessi e gli stessi sogni.
Tutti vogliono le stesse cose.
Si emozionano per gli stessi motivi
Non importa la razza o il colore della pelle.
Non importa nemmeno la lingua.
Non importa la tradizione e la cultura.
Ogni essere umano ha contemplato lo stesso firmamento celestiale, è stato scaldato dall’abbraccio del sole e illuminato dall’eleganza della luna.
Tutti noi esseri umani siamo parte unica di un pianeta madre che ci fa fratelli.
Ricorda, prima di puntare il dito contro i tuoi simili, che anche tu viaggi, e hai l’idea di sentirti uno straniero.
Non criticare senza conoscere la realtà di una persona, potresti inciampare sulla stessa pietra che oggi gli butti addosso.

 

 

 

La delusione per me non è rabbia no.
Per me è come aspettare tuo padre per una partita di calcio e non vederlo arrivare.
O semplicemente l’amica che credevi tale si comporta in modo da farti capire che per lei eri solo un passatempo.
Delusione per me significa donare il proprio tempo a persone, raccontarti, esserci per poi scoprire che appena ti volti, vieni derisa, umiliata e perfino beffata da racconti di situazioni mai dette.
La delusione e un sentimento che ti fa svanire perfino la rabbia, il dolore, quella voglia iniziale di mandare a fanculo, di litigare, di avere l’ulcera, il vomito al solo pensiero degli elementi acidi, privi di dignità che ci sono in giro!
Arrivi al punto di guardarli chiedendoti…
Ma come caspita fa ad essere così falsa/o?
Bugiarda/o
Ipocrita
Che ti viene quella voglia matta di dirgliene quattro, e lo fai!
Ma la cosa che preferisco in assoluto è allontanare queste persone dalla mia vita.
Non mi piace essere circondata da persone false, ipocrite, pettegole, che vanno dove tira il vento, piene di amicizie prese all’Ikea. E poi stanno sempre a litigare. Io non sopporto queste cose.
Non ho Amici per me l’amicizia è sacra ha un valore immenso e va protetto.
Per questo motivo non la dono a tutti.
Quando l’ho fatto sono stata delusa.
Non lo farò più.

La delusione è la morte di tutti i sentimenti verso una persona e quando questo accade, è perché quella persona finalmente si è tolta le 🎭 e tu per molto tempo non hai avuto sogni sereni.

 

 

 

MI MANCHI

MI manchi da star male.

Mi manchi incessantemente, sei fra le lenzuola che profumano di te.

Sei nel cuscino che stringo al mio petto,

Sei fra le righe di questa scrittura,

Sei nelle mie vene, nei mille pensieri che ho su di noi…

Sei nel ritratto accanto al nostro letto.

Ma non sei fra le mie braccia,

Non posso guardare il tuo viso sereno, riposare beato

Non posso sfiorare la tua pelle,

Non posso abbracciare il tuo corpo caldo,

Appoggiare la testa sul tuo petto e ascoltare il battito del tuo Cuore,

Devo iniziare questa giornata! ma… sinceramente non so se avrò le forze

So per certo che non sarà facile

Ho bisogno di sentirti vicino, di sentire il tuo respiro.

Guardare i tuoi occhi pieni d’amore e di passione.

Tu sei il mio amore e la mia disperazione.

Mi manchi!!!

 

 

 

 

ABBRACCIAMI

Voglio che mi abbracci

rimani in silenzio.

Voglio sentire il tuo respiro sul mio viso

il battito del tuo cuore

il calore della tua pelle.

Abbracciami

Voglio sentirmi protetta nelle tue mani

non sussurrare parole

guardami

trasmettimi il tuo amore così

accarezzami

fammi dimenticare per un attimo tutto ciò che ci circonda

tutto ciò che fino ad adesso ci ha ferito e contrastato,

voglio inebriare i miei sensi con il profumo della tua pelle

quel profumo mediterraneo

quel profumo di sole, di sabbia, di terra

mi eccita la tua pelle baciata dal sole

voglio fondere i nostri corpi come le nostre anime

fino a diventare un unico essere.

Spiccare il volo con la nostra passione in un cielo sconfinato.

Accarezza la mia pelle

fammi impazzire

voglio fremere

Abbracciami

e facciamo diventare questo istante un’infinita eternità.

 

 

TU SEI QUELLA ROSA E LA TUA ANIMA RAPPRESENTA QUELLE ALI FORTI:

Le anime delicate sono rose nel giardino divino, i fiori rigogliosi esposti per primi ai raggi del sole, al ronzio delle api alle gocce di rugiada, al passare delle dee. Le anime, fragili e belle, delicate, vengono scambiate per troppo forti o semplicemente usate a piacimento, purtroppo i fiori che invidiano la loro bellezza fanno di tutto per distruggere il loro splendore.
Come la Rosa, che è esposta con la sua bellezza anche al pericolo delle mani ladre che, pur solo per possederla per pochi minuti sono disposte a strappare il suo candore per poi gettarla senza pensare che ella non è solo bellezza, ma casa per tanti, nutrimento per altri, protezione e meraviglia.
L’uomo non ama, usa, usurpa il creato, ella non le appartiene.
Le rose sono esposte per prime alle intemperie delle tempeste, proteggono con la loro altezza i fiori più delicati e con le loro spine chi tenta di strappare il loro ramo.
Dio, ti ha donato ali forti, cosi che tu possa volare ogni volta che i serpenti, che strisciano in questa terra, vorranno attaccarti.
Dio ti ha donato le ali della compassione cosi che tu possa perdonare, chi non lo merita, amare chi ti odia, curare chi ti ferisce, perdonare te stessa/o.
Dio ti ha donato ali forti, si ti ha donato quell’animo nobile che tanto ti fa soffrire, non chiuderti nelle tenebre del dolore, tu una creatura di luce, accettati e accetta il tuo dono, ama il tuo nemico e perdona il tuo dolore, non combattere una guerra senza nemico, la paura è solo un’invenzione, e possa con le tue ali delicate e forti proteggere quelle perse nel fango degli inferi.
Ricorda, tu sei quella rosa e la tua anima rappresenta quelle ali forti.
 
 

L’AMORE PUÒ SALVARCI:

Ho corso come una preda tutta la vita, ho vissuto da spettatrice come se la mia vita fosse di qualche assurdo racconto, un racconto drammatico dove in qualche modo dovessi cavarmela! Ho pregato così tanto per avere una fine, per liberarmi da questi ricordi laceranti che mi fanno schiava delle sofferenze più atroci, ho lottato contro la crudeltà dell’essere umano, sono stata strappata dal diritto di essere bambina, sono stata privata del calore, delle carezze di chi mi ha portata al mondo, sono stata torturata così tante volte che non sentivo più dolore, sono stata violentata da questa vita, ho combattuto come un cervo fra le grinfie della tigre, per non essere divorata, ho corso… Ho corso così tanto che non ho più ritrovato la strada di casa, anche perché una casa non l’ho mai avuta, sono smarrita fra terra e cielo, vorrei poter diventare vento per essere libera di andare dove voglio, vorrei essere l’amore per arrivare in quei Cuori deserti, vorrei essere, acqua per dissetare interi villaggi, vorrei essere la luce nel buio per quelli che hanno smarrito la propria, vorrei essere un messaggio d’amore in questo mondo povero di umanità, vorrei far capire a tanti che la vita è dura, che colpisce forte, che non è una passeggiata, che avranno e perderanno tanto, ma che bisogna sempre e comunque amarla, anche se ho preso schiaffi , ferite,, anche se a volte, sono dovuta morire più volte per poter rinascere, l’amore può salvarci, l’amore non si impara, non si vede, non lo trovi, l’amore è quel sentimento che nasce nel nostro cuore, diventando le nostre ali, l’amore è stato il mio motto di vita, per questo motivo, vi chiedo di amare anche se vi feriscono, anche se a volte diventa una impresa fidarsi delle persone, anche se sei stato privato anche dal diritto di essere te stesso, la tua salvezza, il tuo essere non deve mai lasciarsi contagiare dall’odio, se dai ti sarà dato!
 
 
 
 

SE CI CREDIAMO DAVVERO CI RIUSCIAMO

Voglio poter dire a chi soffre, a chi subisce le violenze dell’essere umano, a chi ha fame e non può mangiare, e tutte quelle persone che per svariati motivi vivono un profondo malessere interiore che..

Io ho vissuto le stesse sofferenze, le stesse paure ma voglio dire a quelle persone che io ce l’ho fatta.

Io sono qui, quindi anche voi ce la farete. Ce la dovete fare. Per voi stessi, credete sempre di poter cambiare le cose e vedrete che le cambierete per davvero.

Mi chiedete io come ci sono riuscita? Ci sono riuscita senza odiare mai… Guardavo le persone cattive e pensavo che erano povere dentro. Mi facevano pena le loro anime condannate.

Vorrei arrivare al cuore delle persone malate, persone che soffrono, e dirgli che l’unica cosa che devono fare é lottare per loro stessi e soprattutto vorrei dirgli che devono amare. Amare é la chiave di tutto, anche se é difficile é l’unica via per cambiare il nostro domani, voglio parlare con i bambini, i ragazzi le persone che hanno sofferto l’abbandono di chi li ha portati al mondo, il disprezzo, non sentitevi sbagliati, perché voi siete vita, siete un dono, dovreste imparare a riconoscere in voi la differenza, non dovete scegliere mai il male, noi possiamo far diventare questo mondo un luogo migliore, possiamo trasmettere ai nostri figli, amici, il vero senso della vita.

Per questo vi prego, se state per perdere le speranze pensate che lí fuori c’è sempre qualcuno o qualcosa per cui vale la pena lottare. E la maggior parte delle volte quel qualcuno siete voi stessi.

Mi sento impotente quando vedo le violenze, le guerre, persone che perdono la vita a causa di altre persone che giurano di amarle. Annullare l’un l’altro, scomparire… l’amore non è questo. Quindi non credete a chi vi maltratta giurando di amarvi. Aprite gli occhi, la vostra mente, i vostri cuori e siate liberi.

Allontanate il male da voi e lottate sempre e comunque.

 

 

31/05/2017
LA FRAGILE BREZZA, NELLA MENTE DI UN PENSIERO FELICE, IN UN RICORDO LONTANO, POESIA

Mi sento intrappolata in un vortice, iniziato negli inferi, nel fuoco dell’inferno, dove gli angeli caduti lottano per ritornare in cielo.
Vengo strattonata dalla sua forza come le onde di un mare in tempesta si abbattono con la loro immensità su una piccola imbarcazione.
Sono questo, una fragile brezza nella mente di un pensiero felice, un ricordo lontano. Una luce lontana in questo mare agitato, in questo cielo senza stelle.

Il fondo del mio vortice, mio carcere, non so cosa sento, non so cosa provo, so che non posso uscirne, da quando ho perso Beatrice la mia vita è precipitata, e non importa quanto io sia forte, non importe quale flebo debba fare al giorno, o quanti medicinali dovrò prendere.

So che dovrò fare almeno un anno di terapia, e io sono d’accordo. Però come si fa a cancellare il dolore di una madre che perde la propria figlia?
C’è davvero una cura a così tanto dolore?
Volevo navigare verso luoghi nuovi, scoprii presto la furia della tempesta della vita abbattersi contro di me, ma come un  guerriero della luce non mi arresi perché scoprii che dopo la tempesta il cielo è ancora più bello e ti regala anche l’arcobaleno.
Ho scoperto che se non mi fossi smarrita non avrei trovato altre persone, altre possibilità, altre conoscenze.
Ho imparato che la tempesta, esterna o interna, non è solo spaventosa e buia, rumorosa e distruttiva. Ho imparato che la dove finisce tutto, inizia tutto.
Nessuna tempesta dura per sempre, l’acqua che copre la nostra strada domani al sorgere del sole si asciuga con il suo calore che, come lunghe braccia invisibili accarezza la terra devastata dall’ira del cielo.

Così gli occhi cesseranno di lacrimare, quando il gentil tempo cucirà con il filo dell’amore nel mio cuore la pace e la rassegnazione di averti persa!

 

 

31/05/2017
Se non ci fossi tu
Le giornate avrebbero un sapore diverso
Le persone sarebbero state tutte uguali
Perfino i colori

Se non ci fossi tu
Le mie idee non sarebbero mai state realizzate
I miei muri sarebbero stati cosi alti, da lasciarmi per sempre in trappola
La mia corazza da guerriera
La mia armatura da soldata ormai veterana
Mi sarebbe stata cosi pesante da farmi trascinare

Io credo in te
Ogni giorno al mio risveglio
Ti guardo al mio fianco
La prima cosa che faccio é cercarti
Perché io vivo di te
Nelle tue braccia trovo la pace
La serenità.
Nelle tue braccia sento il tuo cuore cambiare battito
Quando nel silenzio della notte mi stringi a te
Io mi sento fortunata
Perché ho tutto quello che voglio dalla vita
E non importa cosa ci sarà domani
Perché insieme affronteremo tutto
Mani nelle mani
Occhi negl’occhi
Cuore e luce che risplende e ci fa sentire sempre più uniti

Se tu non ci fossi
Non ci sarei nemmeno io
La mia rinascita è stata
Quel mattino quando ho incrociato il tuo sguardo
E il mio cuore ti ha riconosciuto
L’anima mia si è legata alla tua
Dopo tanto tempo…
Ho capito che il mio mondo non sarebbe tale
Se tu non ci fossi.

 

 

Realtà 31/05/2017
Non sai quanto sei forte, finché essere forte è l’unico modo per vedere di nuovo la luce.
Sono ricaduta un’altra volta, ma questa mi sono fatta veramente male, un male che non si vede, non si percepisce, però mi rialzo più forte di prima.
Ancora più consapevole delle cose importanti, i rapporti importanti e le persone vere.
Nei momenti più difficili della mia vita ho sempre capito tanto.
Anche questo momento passerà, tu resterai sempre l’unica cosa che avrei voluto!!!
Ma ti sento in ogni battito del mio cuore,
aiutami tu Angelo mio 
Mamma

31/5/2017

Tutto passa
la bellezza
la tristezza
la giovinezza il dolore 
passa la mancanza
la paura.
In questa vita tutto passa perfino i macigno che ti tortura e ti dissangua il petto.
Passa tutto tranne te.

Tu resti e io non voglio che te ne vai da me
Sei il dolore più dolce che io possa sentire.

 

Eri tu’ il sogno rubato in quella notte.

Il mio dono più prezioso portato via dagli dei.

Forse troppo preziosa per far parte di questo mondo.

Forse non ti meritavo.

Forse perfino il signore si è ingelosito di averti persa e ti ha rivoluto con lui.

Fatto sta che di te oggi mi restano le ceneri in uno scrigno.

Ceneri del mio stesso cuore.
Eri diventata nella nostra famiglia un elemento a tutti gli effetti.

Averti persa cosi non è facile, eri nel mio grembo, nascosta nel mio cuore.
Sentivo come nessuno ogni battito…

Dal sorgere del sole, alle prime stelle della notte era tutto plasmato intorno a noi.
Invece di colpo, mi sono trovata senza te.

Senza te che fino a quel momento eri tutto.

Che eri arrivata nel mio grembo e la mia vita aveva preso le ali della felicità

Della gioia, mi sentivo l’essere più fortunato del mondo, costruivo,
 proiettavo, sognavo, immaginavo te, come saresti stata, ormai mancava un mese.

Poi mi sento dire signora non c’e battito!

Cosa posso dire?

Se io non so come fa un cuore a resistere a così tanto dolore.

Se è vero che la vita te la costruisci tu, con le scelte, con le azioni, con le tue forze.

Basta un singolo evento per devastare la tua intera esistenza e poco importa quanto tu sia forte.
In quei momenti perfino i petali di una rosa possono trafiggerti l’anima.

Sei smarrito, dentro un vortice e tutto il tuo mondo, progetti, casa, amicizie, vestitini, familiari, relazioni.
Il dover essere forte per forza, trattenere l’uragano dentro il cuore, stare in silenzio quando si vorrebbe tirare 
dalla gola quella mano che ti stringe, che ti lascia senza fiato, e sfogarti, urlare contro il cielo.

Ma poi a cosa serve?

Mi rendo conto che niente di quello che faccio ti riporterà da me.

Il passato non può essere cambiato, quindi non mi resta che accettare la mano del crudele destino.

Non mi resta che perdonare colui che mi ha privato della mia stessa anima.

E fare quello che non puoi fare tu, vivere per tutti e due.
 Senza odio, senza rancore, senza aridità nel cuore.

Si, ha fatto male, e farà sempre male piccolo angelo mio.

Pero tu sei la mia bambina, e che l’amore che provo per te vinca il dolore,
 Che sia questo sentimento a guidarmi quando il mio cuore avrà le sue ore più buie.
Perché ci sarai tu a brillare nel mio cielo.

Pregherò perché ogni notte l’anima mia raggiunga la tua da qualche parte e in qualche modo io possa 
abbracciarti e prendermi cura di te 
nel frattempo ti proteggo nel mio cuore. 

 

 

 

 

31/05/2017
Ciao buongiorno come ti senti?

La verità

Buon giorno, io sto male, anzi oggi ancora meglio di domani
Non so come mi sento, so solo che ho sempre un nodo alla gola che mi affoga
Sento un dolore cosi forte che credo di morire, invece no!
Piango senza motivo e voglio stare sola.

La vita passa, continua e io vago, sopravvivo.
Vado avanti, almeno credo, so che sono viva, già.. bella fregatura.
Purtroppo non sto bene
non riesco a sentire emozioni.
E non mi sento nemmeno egoista
Per una volta voglio pensare a me
non voglio pensare agl’altri
voglio vivere il mio luto.

Ogni giorno va sempre peggio
Le domande, i pensieri nascono spontanei
E io non sono forte come credi tu
Sono solo una mamma che deve essere forte per i suoi bambini.
Ma dentro sono come un fiore secco
Non riesco più a vedere i colori
Non voglio più credere
Piano piano il mio mondo diventa creta

Vorrei tanto che tutto questo fosse un brutto sogno.
Vorrei svegliarmi e sentirti muovere dento la mia pancia.
Vorrei dirti stai ferma piccola peste
Parlarti, accarezzarti e giocare con te.
Semplicemente ascoltare la musica con le cuffie di papà come prima.
Vorrei sentirti dentro di me
darei ogni cosa per averti.
Mi manchi cosi tanto
io non so come essere forte.
Non posso smettere di chiedermi il perché
Perché la vita mi ha fatto questo
Perché non ha preso me!!!!
Io non vivo più
Beatrice amore mio io voglio te, non voglio le tue ceneri.
Voglio te mia piccola.
Non voglio un funerale, una bara, scegliere i fiori, un’agenzia funebre
io voglio te, in casa, nella nostra vita.
Fa cosi male sempre di più e straziante

Vorrei solo tenerti con me, con noi
Accarezzare il tuo viso
Giocare con le tue manine

Sentire la tua voce, i tuoi versi.
voglio stringerti sul mio petto, alimentarti
prendermi cura di te.

Non so come fare
mi manchi troppo
Non riesco a colmare questo bisogno di te.

 

 

31/05/2017

Il mio cuore batte in ogni tuo ricordo
Mi manca cosi tanto sentirti dentro di me
Mi manchi ogni giorno di più amore mio
Sei in ogni attimo in ogni cosa

Ogni tanto mi nascondo per sfogare questo dolore che mi logora.
Non so come si fa a volare fino a te, ma mamma ama fino li.
So che sei un angelo e che forse cera bisogno di te accanto a Gesù.
Pero non posso soffocare questo bisogno di te.

Guardo il cielo cercando te
Forse sto impazzendo, forse ho bisogno di credere in qualcosa di illogico
Forse ho bisogno di pensarti con dolcezza
Quando sento il vento accarezzarmi, ho un brivido inaspettato, o vedo una farfalla volare io ti vedo

Ti vedo in ogni frammento
Ti sogno
Ti immagino

Parlo di te, perché sei una tenerezza
Parlo di te perché sei bellezza
Pensarti da grande, si fa male.
Ma io non voglio dimenticarti
Non sei qualcosa da dimenticare

Tu non sei una sventura
Non sei una cosa che fa male
Tu sei l’essenza
Sei un sogno bellissimo
Sei tante cose ma mai, dolore.

Non sarà il tempo
Non sarà la vita a portarti via dal mio cuore
Ti voglio ricordare figlia mia con amore.
Voglio che il pensiero di te sia solo amore.
Perché in otto mesi mi hai donato tanto

Averti sentita scalciare
Averti sentita crescere
Averti sentita dentro di me, mi basta.

Questa vita ci regala tante sorprese
Una scatola chiusa
In questa vita non potrò tenerti con me
Ma nessuno può strapparti dal mio cuore.
Ti amo figlia mia .

 

 

31/05/2017
LA VITA È COME LA BARCA IN MARE.
La vita è cosi imprevedibile, ti da tutto, ti toglie tutto e poi in un colpo solo ti crolla il mondo addosso e non sai nemmeno che sei, come fare a risalire in superficie, il mondo e un mare e ti sommerge e tu sei una piccola barca alla deriva, tutti quelli che erano saliti per un lungo viaggio nello splendore della giovinezza, alla prima tempesta sono scomparsi, hanno preferito porti sicuri e si sono dimenticati delle risate, dei divertimenti, dei bei momenti, io piccola barca non servo più, ora che il mare mi ha smarrita nessuno è venuto a cercarmi, nessuno di tutti quelli che pronunciavano frasi di circostanza.

 

                                                                         

 

 Ricorda, tu non conosci niente di me!
Solo il mio nome.
Sai un racconto.
Una illusione.
Un tuo pensiero è frutto del tuo cervello, non della realtà.
Non sai niente di niente.
Quindi se resto in silenzio non è perché mi creda superiore a te.
Se resto in silenzio di fronte alla cattiveria, se preferisco allontanarmi da certe situazioni e persone è semplicemente perché l’ignoranza va combattuta con il disprezzo.
Tutto quello che viene dal veleno è tossico.
Io non aspetto il tempo.
Non aspetto la ruota.
Nè la Vendetta.
Chiarisco e se necessario, allontano.
Non lascio punti in sospeso!
Lotto per quello in cui credo e guai a chi tocca la mia famiglia.
Non sopporto l’ingiustizia ne la falsità.
Questa sono io.

 

 

 

 

QUESTA LETTERE È PER LA MIA BAMBINA NICOLE

Foto personale

Amore mio, sei qui accanto a me e ti guardo…
osservo i tuoi piedini muoversi, le tue piccole mani che mi accarezzano e i tuoi ricciolini disordinati che coprono quasi tutto il tuo dolce viso,

amore mio ti guardo e mi chiedo se senti quanto ti amo, quanto ci tengo a te, quanto sono fortunata ad averti, ogni giorno mi insegni qualcosa di nuovo, ogni giorno scopro insieme a te il mio essere bambina, mi chiedo cosa pensi?
mi chiedo se un giorno capirai i miei rimproveri, il mio no ed il mio si, lo so che ti posso sembrare forte, un militare, ma un giorno capirai che mamma pensava solo a te,

piccola la vita e un avventura, una scoperta, un dono
ma devi conoscere il suo valore,
devi seguire una strada non molto facile, una strada verso il mondo.

Le persone, te stessa,
la vita, il tempo i sentimenti sono tutti collegati fra loro, fanno tutti parte di te, impara ad ascoltare, guarda sempre negli occhi di chi ti parla e sii sempre sincera.
a volte guardo questo mondo sbriciolarsi come creta,
osservo le persone sempre più sole,
non c’e tempo per pensare,
non c’e spazio per il cuore,
il mondo diventa sempre più arido, ma io un giorno, quando il tempo scadrà, voglio aver vissuto davvero.
Voglio aver lasciato le mie impronte ben definite sulla sabbia, così che tu possa seguirle, io non posso accompagnarti, non posso tenerti per mano, non posso trattenerti, devi essere libera.
per questo motivo ti preparo, per questo motivo ti nutro della sana vita, perché per essere grandi bisogna crescere non solo di statura,
perché non basta esistere se poi sei morto dentro.
Quindi abbi il coraggio di arrivare alla meta, abbi la fede in te e nel signore, sorridi, emozionati, sporca i tuoi vestiti di fango, ma corri si… corri a piedi nudi, senti la terra, l’erba, l’aria, gira… gira.. e gira sull’ erba fino a cadere, fino a che il mondo non ti sembri di girare insieme a te, guardiamo insieme le stelle piccola mia, tienimi un attimo nel tuo mondo così che io possa volare nel tuo universo,
ieri sei caduta ed io ho avuto talmente paura che ho pianto in bagno, ma lo ho fatto da sola.
Con te ho sorriso, con te ho imparato che i baci sono anche medicine non tanto per il dolore ma per il cuore, con te è tutto meraviglioso, non perdere mai il tuo essere bambina, quella luce negli occhi, quella serenità, quella genuinità, sii responsabile e vivi…
vivi senza rimpiangere mai nulla
vivi con la consapevolezza che niente è per sempre ed io ti guarderò non per spiarti, ma… per vedere la parte migliore di me crescere.
So che arriveranno momenti difficili ma sappi che io ci sarò sempre per te nel frattempo voglio viverti mio piccolo angelo, mio dono, mio paradiso terreno.
mamma

I vostri commenti (positivi o negativi) sono sempre graditi, se avete qualche opera da voler pubblicare lasciatela qui nei commenti oppure scrivetecela su Facebook. Dedicheremo una pagina su questo sito alle opere che riceveremo.

gabbiani-che-volano

Per abbellire un volto basta un poco di trucco.
Per abbellire la persona non basterebbero nemmeno 100 maschere sull’anima!

 

 

Grazie del tuo tempo

Commenti:

Related posts

Leave a Comment