Voglio provare a riflettere con voi su qualcosa che mi tocca il cuore in modo triste e angosciante.

Voglio provare a riflettere con voi su qualcosa che mi tocca il cuore in modo triste e angosciante.
Come può l’uomo distruggere tutto?
Uccide per gelosia, rabbia, intolleranza.
Come fa una madre a uccidere il proprio figlio perché piange?
Come fa una donna a partorire e gettare il corpo del proprio figlio in un bidone della spazzatura e lasciarlo morire di fame e di freddo?
Perché siamo diventati così poco umani da mettere la nostra vita in mano di persone che ci picchiano?
Perché rincorriamo le persone che ci odiano, che ci disprezzano e ci evitano?
Perché smettiamo di cercare la bellezza in noi, percepirla, accrescerla, per focalizzarci su quello che non va?
Su chi parla male di noi.
Siamo tutti malati di mancanza emotiva, siamo analfabeti di emozioni, siamo impauriti del possibile parere altrui, lasciamo che siano gli altri a scrivere la nostra storia, diamo agli altri il nostro libero arbitrio.
Molto del male che ci circonda siamo noi a lasciarlo entrare nella nostra vita.
Se davvero vogliamo vivere una vita di successo, felicità e serenità, dobbiamo diventare auto-consapevoli, conoscerci e migliorarci, decidendo ogni giorno attraverso le scelte giuste.
Siamo noi gli artefici della nostra coscienza.
#Lidilianny

Vi consigliamo di dare uno sguardo anche qui:

Condividi

Related posts